Post

Visualizzazione dei post da 2019

#SalTo19: XXXII edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino

Immagine
E anche per quest'anno si è concluso il Salone Internazionale del Libro di Torino, giunto alla sua XXXII edizione, con ben quattromila spettatori in più rispetto l'edizione passata (quasi 150mila spettatori a fronte dei 144mila del 2018) - e questo sebbene le polemiche scoppiate attorno alla questione della Casa Editrice AltaForte, dichiaratamente di estrema destra e con ideologie vicine a quelle di CasaPound.
L'enorme scalpore causato dalle affermazioni della casa editrice AltaForte ha portato a numerose proteste, al punto tale che sappiamo essere stata esclusa dal Salone per scelta unanime della Città di Torino e della Regione Piemonte, che avrebbero definito tale azione una sorta di "scelta di campo", volta a voler «tutelare la sua (della fiera) immagine, la sua impronta democratica e il sereno svolgimento della manifestazione». Una tale decisione ha permesso agli ospiti che avevano scelto, per protesta, di non partecipare alla fiera di ritornare sui propri p…

Recensione: Dracula - Bram Stoker

Immagine
Oggi rischio un po' e vi parlo dell'ultimo classico che ho letto!

Dracula.
Un personaggio di cui si è parlato molto, forse troppo, ignorando il libro e preferendo i film: in particolare Nosferatu il Vampiro (Murnau, 1922) e Nosferatu, il Principe della Notte (Herzog, 1979, l'unico che ho guardato).
Dopo aver guardato il film del '79, mi sono decisa a leggere il libro, che è molto diverso e, a mio modestissimo parere, più interessante.

Dracula, quindi.
Come scrive Baricco nella postfazione, ci sono diversi modi di leggere questa storia. Mi limito ai fatti.
Jonathan Harker è mandato a Castel Dracula per parlare con il Conte, che è interessato a prendere casa in Inghilterra. Lì, scrive un diario di cui lui stesso, alla fine, non sa riconoscere la veridicità o meno.
Arrivato in Inghilterra, il Conte prende di mira Lucy, amica di Mina, la promessa sposa di Harker. E da questo momento comincia il vero terrore, a cui si oppongono pochi uomini coraggiosi, assieme alla stessa …

Recensione Audiolibro: Alita, l'angelo della battaglia, di Pat Cadigan

Immagine
Buongiorno a tutti!
Pensavo di essere uscito dal giro degli audiolibri e invece... quando vado a correre continuo a sentirli, mi intrippano e devo dedicarci un tempo maggiore.
Oggi vi parlerò di un titolo conosciuto da molti: "Alita, angelo della battaglia", trasposizione letteraria dell'omonimo film d'animazione, che io non ho mai visto.
La trasposizione è stata operata da parte di Pat Cadigan, già conosciuta ai lettori di fantascienza grazie alle sue opere, mentre l'interprete dell'audiolettura è Elisa Giorgio.

Anno 2563, la Città di Ferro è percorsa da umani, cyborg e RT (Cyborg a Rimpiazzo Totale). Molti di essi hanno ricevuto operazioni e parti dal Dott. Dyson Ito, un medico-ingegnere, che quasi ogni giorno va alla discarica della città volante Zalem per trovare pezzi di ricambio da utilizzare nelle sue operazioni.
Un giorno trova ben più di un pezzo di ricambio: trova il nucleo di una Cyborg che innesterà nel corpo inutilizzato creato per la figlia, mort…

Nuova Uscita: Codine, di Leventon

Immagine
Buongiorno a tutti cari lettori!
Oggi vi vorrei segnalare la nuova uscita di una antologia ironica: Codine, di Leventon.

Sinossi: Sono dei, ma “onnimpotenti”. Ridicoli e umanissimi. Un Olimpo sghembo, ebbro, volgare. Nulla fanno e nulla sono. Si annoiano e aspettano che la loro vita diventi qualcosa. Ma come si può diventare qualcosa se non si è nulla? Se la vita è brevissima e senza senso, la rincorsa a darle valore porta un panico divino. Dimenticando che fa già ridere così.

CODINE è un viaggio nel nonsense più sfrenato, che adotta la forma fulminea della flash fiction e che trova le sue radici tanto nel letterario di Malerba, Twain e Lear, quanto nel vignettistico delle strisce quotidiane e dei Garbage Pail Kids (i mitici Sgorbions). Chi lo dice che per essere scrittori seri bisogna scrivere in modo serio? Tutti, appunto.


L'autore: Leventon è un ghostwriter, proprietario del sito Chesil. Codine è la sua prima pubblicazione di narrativa.


Acquisto: Streetlib

Segnalazione: La müdada - Cla Biert

Immagine
TITOLO: La müdada
AUTORE: Cla Biert
TRADUTTORE: Walter Rosselli
CASA EDITRICE: Gabriele Capelli Editore
PAGINE: 384
ISBN: 978-88-97308-60-7
PREZZO: euro 20,00
Titolo strano “La müdada”, dovuto all’impossibilità di trovare la migliore traduzione in italiano. Per questo motivo l’editore ha deciso di mantenere quello originale in romancio.
Müdada: mutamento, cambio, cambiamento, trasformazione, modifica, ma anche svolta e trasloco.
Per descrivere al meglio il libro, citiamo liberamente alcuni passaggi dell’articolo “Perché gli italiani non leggono Cla Biert” (di Walter Rosselli, Babylonia 1/2016). Il romanzo descrive la progressiva mutazione che hanno vissuto le nostre zone di montagna (e non solo) nel corso del ventesimo secolo, passando da un’economia prevalentemente basata sull’agricoltura di sussistenza e su professioni artigianali famigliari a quella dell’agricoltura di mercato e delle attività a scala industriale; dall’emigrazione temporanea o periodica all’esodo rurale e definitivo; da u…

Audiolibri: Pannofino e Harry Potter

Immagine
Buongiorno lettori!
Io nelle scorse settimane non ho letto molto, ammetto. E mi spiace tantissimo ma... tutto ciò è avvenuto perché ho scoperto gli audiolibri!
Ebbene sì e, in particolar modo, ho scoperto gli audiolibri di Harry Potter, disponibili su Audible, letti da Francesco Pannofino, famoso doppiatore italiano. E dire che sono "belli" è dire poco.


Chi non conosce i libri in questione?
Direi nessuno, sono tra i più famosi libri per bambini e ragazzi del mondo. Quindi non parlerò dei libri della Rowling, sono già conosciuti e analizzati sia nelle note positive che in quelle negative.
Vi lascio solo il link al primo degli articoli, condivisi sul blog, sulla traduzione di questa serie: Tradurre Harry Potter - I nomi propri

Mi vorrei soffermare invece molto di più sulla questione "audiolibro", io stesso ne sono stato un gran detrattore ma, una volta scoperti, ora non ne posso più fare a meno: tra viaggi in bus, corse e letture varie infatti ne sono diventato assol…

Segnalazione: Temporali al neon - Roberto Ravì Pinto

Immagine
TITOLO: Temporali al neon
AUTORE: Roberto R. Pinto
CASA EDITRICE:Tempra Edizioni
GENERE LETTERARIO: poesia
PAGINE: 52
PUBBLICAZIONE: maggio 2019
ISBN: 978-88-944277-1-4
PREZZO: euro 10,00
disponibilità esclusivamente cartacea
La raccolta poetica "Temporali Al Neon" si caratterizza per la delicatezza e la spontaneità dei suoi versi. In un’atmosfera urbana e rarefatta, a tratti malinconica, l’autore accende i riflettori principalmente Descrizione: La raccolta poetica Temporali Al Neon si caratterizza per la delicatezza e la spontaneità dei suoi versi. In un’atmosfera urbana e rarefatta, a tratti malinconica, l’autore accende i riflettori principalmente s'assoggetta.
Roberto Ravì Pinto, autore e poeta, è nato a Messina nel 1980. Ha conseguito la laurea in Giurisprudenza e, successivamente, il Dottorato di ricerca in Scienze Giuridiche nel settore del Diritto Costituzionale presso l’Università degli Studi di Messina. Attualmente vive a Capo d’Orlando ed esercita la professione d’avvo…

Nuova uscita: YOLO - di Clarissa Tornese

Immagine
Buona domenica lettori!
Oggi vi segnalo un romanzo new adult autopubblicato di Clarissa Tornese: "YOLO".


«Sono stanca di essere sempre la sfigata della situazione! Quella che si fa male, quella che prende le inculate, quella che se c’è una fila viene superata, quella a cui danno il resto sbagliato e a cui fregano il parcheggio sotto il naso. Quella che, anche quando non c’è, è colpa sua se le cose vanno male. Sono da sempre la tipa che le prende, e forte anche! Sono, sono… ecco! Sono come gatto Silvestro, o Willy il Coyote, o come quello stupido di Paperino! Io nella vita per una volta, una volta soltanto, vorrei essere quel cazzo di Titti!»


Yolo, you only live once; si vive una sola volta. Tra sbronze, incidenti stradali, arresti, serate ambigue e loschi maneggi con soggetti poco raccomandabili, Vicky movimenterà la sua vita fino al punto di capirne (o quanto meno ipotizzarne…) il vero valore.



L'autrice: Clarissa Tornese farebbe di tutto per non lavorare, ecco perché ha fa…

Nuova uscita: Fermo! Che la scimmia spara - di David Cintolesi

Immagine
Buongiorno a tutti!
Oggi vi lascio con la segnalazione di una nuova antologia opera di David Cintolesi e pubblicata da Porto Seguro Editore: "Fermo! che la scimmia spara"


Cosa succederebbe se la notte di due ragazze sotto allucinogeni si trasformasse improvvisamente in un set di un film horror, con zombi assassini e cantanti che si tramutano in bestie cannibali? Se un ragazzo, senza arte né parte, fosse tormentato dalla sua pornostar preferita? E se tua moglie ti stesse osservando di nascosto da delle telecamere, e la tua sorte dipendesse da un dipinto di Banksy? E se la notte di due ladri strampalati, durante l’ultimo colpo prima di cambiare vita, fosse minacciata da un serial killer che taglia i piedi alle sue vittime?

Dieci racconti che mescolano tutti i generi: grottesco, commedia, pulp, horror, thriller, noir ma, che trovano in una vena ironica, il loro punto in comune.


Link all'acquisto: Fermo! Che la scimmia spara

#SalTo19: il Salone del Libro di Torino

Immagine
A meno di una settimana dall'apertura della XXXII edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino, presso Lingotto Fiere in via Nizza 294, lo staff del nostro blog è, a dir poco, in fermento!!
Il Salone Internazionale del Libro di Torino nasce nel 1988 a opera dell'attivista, politico e giornalista G. Pezzana (1940-in vita) e dell'imprenditore Guido Accornero (1931-in vita), prendendo immediatamente una cadenza annuale, svolgendosi tra Torino Fiere e il centro congressi del Lingotto Fiere (a partire dal 1993) attorno alla seconda settimana del mese di maggio - ed è diventata la più importante manifestazione nel campo dell'editoria italiana.
L'idea concettuale del Salone nasce in analogia con importantissime fiere di rinomanza internazionale come la Fiera di Francoforte e la Fiera di Londra; attorno al 1999 venne rilevato dalla Regione Piemonte, dalla Provincia di Torino e dalla Città di Torino, cambiando temporaneamente il proprio nome in "Fiera del Li…

Segnalazione: Uprising di Jessica Therrien

Immagine
Salve a tutti! Oggi vi propongo una delle nuove uscite Dunwich Edizioni.


Titolo: Uprising (I Figli degli Dei, Vol II)

Autore: Jessica Therrien

Genere: Urban Fantasy/Young Aduly

Data di uscita: 30 Aprile

Casa Editrice: Dunwich Edizioni

Pagine: 304

Prezzo: €4,99 (Ebook, in offerta a €1,99 fino al 16 Maggio 2019) / €14,90 (Cartaceo)

Link per l'acquisto:Amazon







SINOSSI
Elyse ha fatto tutto il possibile per proteggere i suoi amici dalla minaccia del Consiglio. Finché crederanno che è morta, avrà tempo per riprendere le forze e prepararsi alla guerra. E la guerra è inevitabile.
Quando Kara arriva con la notizia che Anna e Chloe sono state catturate, Elyse si trova di fronte alla certezza che nessuno è al sicuro finché il Consiglio non sarà fermato e Christoph distrutto. Non ha bisogno di una profezia che le dica di condurre un esercito. Christoph ha fatto l’unica cosa che la farà lottare fino alla morte: ha minacciato le persone che ama.
Ci vorranno più delle parole di un oracolo per aiutarli …

Recensione: Allies of the Night - Darren Shan

Immagine
Salve a tutti! Oggi vi parlo dell'ottavo volume nella serie "Cirque du Freak".
Sul blog potete trovare le recensioni ai volumi precendenti: Cirque du Freak, The Vampire's Assistant, Tunnels of Blood, Vampire Mountain, Trials of Death, The Vampire Prince, Hunters of the Dusk.


Mentre Vancha si trova alla Montagna dei Vampiri, Darren, Harkat e Larten tornano alla città natale di Larten per via delle numerose vittime di Vampaneze. Qui, i tre cercano assiduamente i loro nemici... Fino a quando un ispettore arriva al loro Hotel e comunica loro che Darren deve tornare a scuola. Da qui, le cose vanno sempre peggio.

Man mano che avanzo nella saga, la storia si fa sempre più buia e i pericoli aumentano.
I Vampanaze stanno diventando più aggressivi, e per via degli ordini del loro Signore stanno lasciando da parte il loro onore. Una cosa piuttosto strana, ma capibile: Mr. Tiny ha detto loro che il Signore dei Vmpaneze li avrebbe portati alla vittoria. Ancora non sappiamo con c…

Segnalazione: Sub Rosa di Robert Aickman

Immagine
Buongiorno a tutti! Oggi vi segnalo un libro in uscita domani!


Titolo: Sub Rosa. Tutti i racconti fantastici 3

Autore: Robert Aickman

Collana: Biblioteca dell'Immaginario (#15)

Genere: Horror

Data di uscita: 30 Aprile

Casa Editrice: Edizioni Hypnos

Pagine: 368

Prezzo: €24,90

Link per l'acquisto:Amazon








I sogni sono ingannatori, perché fanno sembrare reale la vita. Quando perde il supporto dei sogni, la vita si dissolve. (da “Nel bosco”)


SINOSSI
Sub Rosa è la quarta raccolta di racconti di Robert Aickman, pubblicata originariamente nel 1968, e comprende otto storie che attingono tanto alla tradizione della ghost story classica alla M.R. James, come nell'inquietante “La polvere sospesa”, quanto all'horror psicologico alla Henry James e Walter De La Mare, come nel dramma familiare di “Non più forte di un fiore” o nell'angosciante “La stanza interna”, sino alla tradizione della femme fatale nelle cupe atmosfere lagunari di “Mai visitare Venezia”.

Dopo Sentieri Oscuri e I poteri …

Recensione: Hunters of the Dusk - Darren Shan

Immagine
Salve a tutti! Oggi vi parlerò del settimo libro nella serie "Cirque du Freak" di Darren Shan.
Vi ricordo che sul blog ho parlato anche degli altri volumi: Cirque du Freak, The Vampire's Assistant, Tunnels of Blood, Vampire Mountain, Trials of Death, The Vampire Prince.
La serie è stata tradotta anni fa da Mondadori, quindi potete trovarla in italiano in biblioteca: i primi tre volumi sono tradotti assieme col titolo "Aiuto Vampiro".


Arrivati al settimo libro, si potrebbe pensare che alla storia non ci sia più nulla da aggiungere. Peccato che non sia così: per il povero Darren le avventure (e i guai) non finiscono mai.
Ormai sono sei anni che Darren è un Principe dei Vampiri, e sei anni che questi ultimi sono in guerra coi loro cugini, i Vampaneze.
Quando Desmond Tiny arriva alla Montagna dei Vampiri, tutti sono sicuri che non porti buone notizie. E infatti, Destiny annuncia che solo tre vampiri avranno la possibilità di uccidere il Lord dei Vampaneze: Larten …

Segnalazione: Nuove uscite per Leone Editore

Immagine
Salve a tutti! Oggi vi propongo le uscite di Aprile per Leone Editore, sperando che troviate qualcosa di interessante ;)


In Libreria dal 18 Aprile
Estratto:
Il vecchio Hoffman posò la sigaretta sul passamano, interrompendo la visione d'una partita a scacchi con la morte che imperversava sullo schermo, irradiata dalle fotoniche protesi del proiettore. Qualcosa s'era insinuato  nel circolo delle sue idee, un piccolo e grezzo dubbio, una scheggia di quesito: piccola curiosità irrisolta o necessità impellente dello spirito; non è dato sapere. Eppure si muove in questo limbo di idee, il dubbio, quel pizzico di incompiuto che spinge a travalicare il confine, ancora una volta.
Trama:
Un giovane uomo, poco meno che trentenne, sta seduto su una sedia, in un tempo e in un luogo lontani dal mondo. È bloccato, e si trova in una situazione di stallo. Da qui prende avvio il racconto dell'io narrante da cui si dinapano tre storie principali, che ripercorrono il tempo passato, il presente e il futu…

Recensione: Cyrano Mon Amour

Immagine
"Sei totalmente pazzo!"  "Per forza, sono un autore!"

Cyrano Mon Amour dal 18 aprile nei cinema

Edmond Rostand.
Poeta, autore di testi teatrali in rima e autore del Cyrano de Bergerac che rimarrà leggenda nei secoli successivi.
Il film "Cyrano mon amour" va a svelare alcuni retroscena sull'opera francese più famosa, mostrandoci situazioni sconosciute; inoltre va a svelare parecchi aneddoti riguardo il Cyrano e, soprattutto, riguardo la vita degli attori e del teatro stesso.

"Per noi attori non esiste il domani"
Rostand è un autore di piece teatrali fallito, i suoi lavori in poesia, unico modo in cui riesce a scrivere, come "La Princesse lointaine" non riscuotono successo e sono malvisti da pubblico e critica.
Tutto ciò cambia quando nel 1897 l'attore Coqueline gli chiede un pezzo in tre atti da mettere in scena per salvare sé stesso e il teatro.
Da questo breve scambio, intenso, quasi surreale, di due minuti nascono le prime idee …

Recensione: American Gods - Neil Gaiman

Immagine
Salve a tutti!
Oggi vi parlo di "American Gods" di Neil Gaiman. No, non ho ancora guardato la serie tv ispirata al libro... Voi la consigliate?


Shadow pensa che, uscito di prigione, troverà la moglie e un lavoro sicuro ad aspettarlo. Peccato che non sia così: la moglie e il suo futuro datore di lavoro sono entrambi morti.
E qui entra in gioco il Signor Wednesday, un uomo che Shadow incontra per caso e che sembra sapere un po' troppo su di lui e sulla sua vita.
Lo strano Signor Wednesday offre un lavoro a Shadow, e questi non può far altro che accettare.

Questo è il terzo libro che leggo di Neil Gaiman, il primo che ritengo essere indirizzato verso gli adulti. È stata una bella differenza, e questa è una storia che mi è piaciuta molto, anche se con qualche scivolone da parte di Gaiman che non mi è piaciuto.

Per quanto riguarda la storia, il povero Shadow si ritrova invischiato in una guerra piuttosto importante: le terre d'America sono la nuova casa degli dèi antichi…