l piano B - catalogo di tutti i lit-blog

Buon pomeriggio, questa segnalazione è dedicata a tutti gli autori di libri che si chiedono dove poterli  pubblicizzare.
Ebbene dal 30 Settembre hanno un nuovo strumento: un catalogo di 96 blog letterari presenti su internet.


Il Piano B



Qualunque sia il motivo che ti ha spinto a scrivere il tuo romanzo, qualunque sia lo sforzo a cui ti sei dovuto sottoporre per arrivare a mettere la parola fine al tuo manoscritto, sappi che il lavoro più duro comincia adesso, un lavoro completamente diverso da quello svolto finora: la promozione. Molti autori pensano che il lavoro sfiancante finisca dopo aver creato una trama avvincente, superato in modo rocambolesco il blocco dello scrittore, scritto la storia dando fondo a tutte le capacità tecniche e stilistiche conosciute: un vero e proprio percorso di sopravvivenza. Purtroppo all’elenco manca un ultimo elemento, quello che metterà alla prova la più tenace delle ispirazioni: far conoscere al mondo il proprio lavoro. Nessuno, neanche i tuoi genitori, acquisterà il tuo libro se non saprà che esiste e dove comprarlo. Questo discorso non vale solo per gli esordienti, ma anche per gli autori più noti. Qual è il tuo spazio sulla scena editoriale? Siamo invasi da libri pubblicati in self, da case editrici più o meno grandi, più o meno serie, più o meno a pagamento. In altre parole: la scena editoriale è satura. Questo significa che tutti hanno la stessa difficoltà a ottenere una buona visibilità o a migliorarla: editori grandi o piccoli, autori conosciuti o in erba, di qualità o fetecchie. I mezzi a disposizione sono numerosi: dal passaparola alle presentazioni, dagli articoli sui giornali alle recensioni. Non tutti hanno però la stessa efficacia né lo stesso costo; ecco perché chi ha maggiori disponibilità finanziarie avrà maggiore capacità di investimento. Inoltre, non tutti i veicoli promozionali hanno la stessa efficacia. E i blog ne hanno molta! Penserete sia impossibile, ma vi assicuriamo che non lo è: molti autori non sanno ancora cos'è un blog e a cosa servono i Lit-blog. «Come funziona e a cosa serve?» Ce lo hanno chiesto più volte e noi abbiamo cercato di dare una risposta con la piccola guida che ora avete fra le mani. 


Il termine Blog è la contrazione di web-long, che, tradotto, significa “diario in rete”. Il Blog viene gestito da uno o più blogger che lo aggiornano più o meno periodicamente. I primi blog furono creati in America nel 1997, in Italia sono diventati di moda nel 2011 e molte piattaforme sono gratuite e messe a disposizione da Blogger, Altervista, Wordpress, Libero, ecc. Negli anni il Blog è diventato uno strumento straordinario per fare pubblicità, anche ai romanzi e agli autori, esordienti e non. Per questo motivo negli ultimi anni sono nati moltissimi Lit-blog, o blog letterari, che si concentrano principalmente sul tema della letteratura. I Blog sono diventati indispensabili per gli autori e le Case Editrici che, attraverso la collaborazione con i blogger, possono pubblicizzare le nuove uscite, ottenere recensioni, interviste e segnalazioni attraverso Giveaway e Blogtour. I Lit-Blog possono anche essere usati come gruppi di lettura e discussione e molti di loro offrono anche servizi editoriali professionali, come editing, creazione book-trailer, creazioni Epub e schede tecniche di lettura. Una segnalazione o una recensione da parte di un blogger famoso può valere oro e può essere uno straordinario biglietto da visita. Noi abbiamo raccolto i blog più famosi o contattati personalmente. Abbiamo riportato le notizie e le informazioni presenti sugli stessi in modo da rendervi agevole la lettura e la consultazione . Nell’elenco ci sono i contatti e i riferimenti dei profili Social collegati al Blog o al per aiutarvi a cercare i Blog da contattare, studiarli, capire se recensiscono o segnalano un determinato genere, se partecipano a Blogtour o Giveaway, se hanno chiuso le richieste di recensioni o se offrono altri servizi: un lavoro che richiede tempo e pazienza e in cui spesso gli autori non sanno come muoversi. Noi vi abbiamo facilitato l’opera e siamo certe che apprezzerete il nostro lavoro.


Fatemi sapere cosa ne pensate... anche se non so quanto effettivamente valga la pena pagare per averlo. 

PS FantasyAmo, come AratakBlog, ne fa parte =)

Commenti

Post popolari in questo blog

Intervista: Michela Giudici

Tempo di Libri 2018

Francesca Resta, Intervista l'Artista