Intervista a Miu, di Phoenix Fanzine

Buongiorno cari lettori!

La settimana scorsa vi ho parlato del progetto “Phoenix Fanzine” e oggi abbiamo con noi una delle creatrici di questo progetto, nonché fumettista: Claudia Santoro Recio., alias Miu

Benvenuta!
Intanto partirei dal chiederti: vuoi aggiungere qualcosa all’articolo pubblicato da me QUI?


  • Penso che tu abbia detto tutto, ma comunque mi piacerebbe ribadire il lavoro che c’è “dietro le quinte” e quanto sia importante per noi creare un gruppo di autori disposti ad aiutarsi a vicenda. Abbiamo anche creato il gruppo dei Junior per chi ha dai 15 anni in giù, per seguire e aiutare giovani promettenti autori grazie all’aiuto dei Tutor.



Il fumetto di MIU
Quando, dove e da chi è nata questa Fanzine?


  • Come già detto nell’articolo che hai scritto a riguardo, è nata dalle ceneri di un altro progetto che non è andato a buon fine. Noi fondatrici ci siamo conosciute tutte attraverso il web. Facebook aiuta molto in questi casi!


La Fanzine è riuscita a crescere rispetto alla vostra idea iniziale?


  • L’idea iniziale in realtà (quella addirittura del vecchio progetto) era di fare solo un primo numero online e stampare i successivi, sperando che qualcuno comprasse i numeri. Ci siamo però accorte che sarebbe stato troppo complicato, anche perché eravamo molto giovani nel 2013 e senza uno stipendio. E soprattutto avevamo, e abbiamo, tanta strada da fare prima di creare qualcosa di professionale e vendibile.  Però da quando si è deciso di dare uno scopo diverso, che non fosse fare i soldi, ma offrire un nido dove crescere a tanti artisti disposti a collaborare, siamo cresciuti molto e sono molto soddisfatta di questo!

Fumetto di Pan Rayuki
Come ci siete riuscite?


  • Con tanta pazienza, pubblicità, contest per invogliare altri disegnatori a partecipare e condividere il post in modo da farci conoscere il più possibile. A volte andando anche nelle pagine di alcuni disegnatori a chiedere per messaggio privato se volessero entrare.

Cosa siete riuscite a ottenere?


  • Un bel gruppo di fan che ci segue sia su Facebook che nei numeri e un bel gruppo anche di autori

Uno degli obiettivi della Fanzine è far conoscere artisti e storie agli editori… ci siete riusciti?


  • Quello che intendiamo con la frase “sviluppare bene le ali e poter volare, un giorno, verso le case editrici” in realtà è che facciamo di tutto per migliorare e far migliorare gli artisti all’interno del gruppo. Poi una volta pronti saranno loro a doversi presentare singolarmente al mondo dell’editoria. Anche se non ti nascondo che mi piacerebbe che il progetto crescesse al punto da essere considerato dalle case editrici terreno per cercare nuovi promettenti autori.

Fumetto di Saphir Vi
Come mai avete deciso di “aprire” una sezione Junior?


  • Si era presentata una ragazza di 15 anni che era ancora troppo acerba per i nostri standard, ma sembrava promettente e lo Staff ha deciso di aprire una sezione appositamente per i giovanissimi, in modo che venissero seguiti con più cura.

La decisione invece di aprire alle Light Novels a cosa è dovuta?


  • Questa sezione c’è sempre stata perché una delle fondatrici si era proposta per lavorare alla sua Light Novel, quindi poi l’abbiamo tenuta aperta per gli aspiranti scrittori. Tra l’altro alcuni di loro non sanno disegnare, quindi non avrebbero potuto far conoscere la propria storia sotto forma di manga, che comunque è molto più impegnativo da realizzare. Quindi la sezione è fatta sia per chi non ha molto tempo ed ama sia scrivere che disegnare, sia per chi con la matita è negato ed in quel caso vuole collaborare con un disegnatore.

Fumetto di Rin
Cosa da la vostra rivista al lettore?


  • Beh, speriamo tante storie da leggere. Per il lettore con la passione del disegno diamo anche un modo di sognare e far parte del nostro progetto un giorno.

E a un autore?


  • La possibilità di farsi conoscere dal nostro pubblico e di imparare e migliorare grazie ai consigli dei suoi compagni.

Come fa un autore a pubblicare la sua opera con voi?



di Ataru
Cosa chiedete a un autore?


  • Passione e partecipazione


Cosa invece a un lettore?


  • Che sia partecipativo su facebook, che ci segua e ci scriva qualche commento, anche magari qualche consiglio per migliorare. Ci fa molto piacere anche ricevere fan art dei nostri personaggi J

Grazie mille del tuo tempo con noi!
Seguite Phoenix Fanzine su Facebook
e sul loro sito: Phoenix Fanzine


Aratak

Commenti

Post popolari in questo blog

Intervista: Michela Giudici

Tempo di Libri 2018

Nuova Uscita: Il Grande Dio Pan, di Arthur Machen