Un Viaggio nella Terra di Mezzo - Resoconto

Buongiorno a tutti!
Ieri, una bellissima giornata primaverile, sono stato al castello di Galliate per un bellissimo appuntamento arrivato alla seconda edizione:


Un Viaggio nella Terra di Mezzo




Intanto vorrei ricordare l'evento dell'anno scorso, che si è svolto nel broletto di Novara, in pieno centro città, in una giornata piovosa e che certo non invogliava le persone ad andare all'evento, nonostante ciò c'erano moltissime persone ma poche cose da vedere, organizzazione un filo da sistemare.


Vista del Castello di Galliate, Aratak Ph
Quest'anno, partendo dal principio, abbiamo avuto una pubblicità impeccabile e un sistema di informazione capillare e ben strutturato.
L'evento su facebook è stato seguito da molti, 5000 persone, e posso dire che di sicuro lì ne saranno transitate almeno un migliaio. 
Il luogo è stato spostato da Novara al castello di Galliate, con molti spazi a disposizione. Sale aperte, un museo dedicato ad Achille Varzi, il fossato, il chiostro... tutto era predisposto per l'evento e destinato a ospitare numerosi visitatori. 

L'apertura, prevista alle ore 10.00 e posticipata di 7 minuti a causa di vestizioni-in-corso, ha visto un notevole numero di interessati. 
Appena aperto abbiamo avuto il primo problema organizzativo: troppe persone volevano fare il giro guidato del castello e, nella sala consiliare, Saruman ha raccolto i fedeli e arringato la folla in tipico Orthanc-Style, dividendoci in due gruppi. Parte con lui e parte con Legolas. 
Cosa dire della visita guidata al Castello? Che è stata molto interessante, Saruman, presidente della seziona FAI Giovani di Novara (anche se dall'aspetto non si sarebbe mai detto), sapeva di sicuro il fatto suo, chissà magari coi suoi poteri è riuscito a controllare la costruzione stessa del castello!
Non sto qua a raccontarvi il castello, per questo vi rimando alla pagina di Wikipedia che ho letto ed è ben  strutturata in questo caso. 
La visita è stata breve ma molto interessante, non capita proprio tutti i giorni di essere scortati alla scoperta di un castello da un famoso e potente mago!
Molto peculiare la leggenda che ci ha narrato: si narra che Leonardo, su ordine di Ludovico il Moro, nascose un immenso tesoro all'interno del Castello, non ancora trovato. 

Finito il giro mi sono dedicato alla nota tecnica dell' "esplorazione del dungeon" alias gironzolare tra i banchetti per scambiare quattro chiacchiere con gli scrittori e disegnatori conosciuti.
Molto piacevole notare la partecipazione di una folla numerosa, non so quanti siano stati ma dire "tanti" è forse poco.
Di sicuro la splendida giornata di sole, le iniziative, la gratuità dell'evento hanno portato e convinto molte persone ad andare, tra cui me. 
Durante la giornata si sono susseguiti incontri nella sala consiliare del comune su Tolkien, come quello di calligrafia elfica tenuto da Roberto Fontana o la conferenza "I Signori della Paura: i Non-morti nelle opere di Tolkien" a cura dell' Associazione Italiana Studi Tolkieniani. Mentre all'aperto c'erano i balli di Kalenda Maya Danze e molte altre attività. 
Disegnatori, autori e associazioni si susseguivano in un continuum molto carino e interessante per la persona accorsa. 

Molto buona l'organizzazione del FAI, della QUARTA ERA e dell'Associazione Italiana Studi Tolkieniani che hanno collaborato per creare un evento stupendo e quasi perfetto.

Evento perfetto? Quasi, migliorabili alcuni spunti: gli eventi nel fossato del castello e soprattutto dietro al primo chiostro erano difficilmente individuabili. Due indicazioni in più sistemano tutto.
Bellissima iniziativa ma dopo un giro, di un'ora a dir tanto, si rimane con le mani in mano.
La possibilità ci sono però di rendere questo uno stupendo punto di incontro per gli appassionati del settore e non solo, una fonte di ispirazione per tutto il resto delle persone. 
Auguro ai ragazzi e volontari delle associazioni di avere sempre bel tempo e far crescere e migliorare questa manifestazione anno dopo anno, visto che è stupenda!

Ora vi saluto con un paio di foto...

Il chiostro con il porticato dove c'erano i banchetti
Nel fossato c'erano personaggi e zone dove tirare di scherma


Ma voglio fare i miei complimenti a tutti i Cosplayers della QUARTA ERA
fantastici nei loro costumi! 







Commenti

Post popolari in questo blog

Upper Comics

Il Cuore di Quetzal - Gianluca Malato - Nuova Uscita Nativi Digitali Ed.

Flowers - Luca Morandi