Beast Master - Motomi Kyousuke

Buongiorno!
Ebbene sì, oggi vi stupisco con la recensione di un manga Shoujo!
E, per chi non lo sapesse, shoujo vuol dire un fumetto giapponese adatto a un pubblico femminile.
Però, in quest'ambito, posso dire che anch'io, con la mia sensibilità, potrei diventarne un gran lettore, ma al momento mi trattengo a leggere le produzioni di Kyousuke Motomi, una delle mie mangaka preferite.
Oggi vi parlo di:


Beast Master

di Kyousuke Motomi




Beast master è uno shoujo manga in due volumi. 
La caratteristica di questa artista è la sua capacità di raccontare storie d'amore con trame e sviluppi molto divertenti e ironici. Anche se una persona sa come andrà a finire il manga, è uno shoujo e, come per le commedie rosa, hanno solitamente dei finali felici, ciò non toglie nulla al piacere che uno prova nel leggerlo. 

La storia parla di Yuiko Kubozuka, una ragazza di 17 anni, che ama tutti gli animali che la odiano di rimando e di Aoi Leo, un 18nne animalesco perché vissuto in ambienti selvaggi, che è amato dagli animali ma di cui tutte le persone hanno paura a causa della sua faccia.
Le vicende verteranno sull'inserimento in classe di Leo e nel suo inserimento sociale, traguardi conseguiti anche grazie a Yuiko. Naturalmente l'amore sboccerà tra i due ma il passato di Leo metterà i bastoni tra le ruote alla loro storia. 


I personaggi sono particolari. Abbiamo infatti la Bella e la Bestia in versione manga e riadattata: una bella infatti che, pur amando gli animali, non ne è ricambiata. Tutti gli animali la fuggono o, peggio, la feriscono e attaccano. Invece la Bella in questo caso capisce alla perfezione l'animo degli uomini e, infatti, è l'unica che non si lascia intimorire dall'aspetto di Leo.
La bestia invece, con un nome evocativo, Leo, lo è solo d'aspetto, un aspetto che nasconde al suo interno un animo da bambino con tanta voglia di fare amicizia e stare bene con gli altri.
L'interazione tra questi due personaggi porterà a molte situazioni divertenti e commoventi. Interessante lo sviluppo che porta la Bella ad avere come unica "Bestia" Leo, il ragazzo animalesco.
Intorno a loro ruotano molti altri personaggi secondari, menzione speciale va al "Boss" e ai suoi due compagni. Cattivi all'esterno, che cercano di attaccare briga sempre e comunque ma che all'interno, anche loro, sono delle brave persone.
I disegni sono stupendi e accurati, la Motomi ha uno stile molto interessante, gli sfondi, in molti disegni, vengono annullati per lasciare spazio all'interazione tra personaggi ma, quando ci sono, sono sempre curati.

I due volumi contengono un capitolo ciascuno di una storia non connessa a questa. Nel primo troviamo Fly, una storia interessante sui sogni e sui propri desideri. Nel secondo è presente Cactus Summer Surprise che con alcuni accorgimenti diventa un'esortazione all'essere coraggiosi e onesti, riuscendo a passare oltre alcuni piccoli malintesi. 

Perché consiglio i due volumi?
Non solo perché sono belli e divertenti ma anche perché esortano il lettore a passare oltre le apparenze e le differenze, lo portano a essere forte e fiducioso nel futuro e negli altri.

Alla prossima, 

Aratak

Commenti

Post popolari in questo blog

Upper Comics

In gabbia - Antonella Albano, Racconto

Il Cuore di Quetzal - Gianluca Malato - Nuova Uscita Nativi Digitali Ed.