Cenere e Stelle - Coeleth

Buongiorno a tutti!
Oggi è il terzo giorno di fila che parlo di fumetti, e vi parlerò di:


Cenere e Stelle

di Coeleth



Anche questo, come Sinergy, è un prodotto che ho notato allo stand del collettivo Griffinest e anche questo è un webcomic, lo potete trovare qua: Tales by Coeleth.
Al contrario dell'altro fumetto, però, mi sono convinto ad acquistare questo volume solo in un secondo momento, dopo molte riflessioni. 
Come mai?
Perché ammetto che non mi ispiravano troppo i disegni.
Ma, dopo un'attenta analisi, ho deciso di provare a dargli fiducia. E non me ne sono affatto pentito! 
Partiamo col dire che è il primo numero e, come spesso accade, questo viene usato per darci qualche informazione sul mondo in cui avvengono le vicende narrate e funge da introduzione alla storia.
Ci troviamo in un mondo dove esiste la magia e dove esseri umani predisposti possono stringere patti con esseri sovrannaturali per aiutarsi a vicenda. Troll, muse e draghi sono solo alcune delle creature presenti ma sono, per ora, le uniche nominate.
Cenere e Stelle di Coeleth,
Vol. 1 Tavola 11
Ho trovato molto interessante la storia dei draghi dei paladini: il titolo di Paladino viene conferito a tutti quei soldati che stringono il patto con una Stella che poi prenderà forma di drago, invisibile agli occhi di tutti tranne che degli stessi paladini.
I draghi riescono a sentire il male e tengono lontane le presenze malvagie.
In questo mondo la nostra protagonista è Hari, figlia di un maniscalco anche se al momento non si capisce ancora molto bene che lavoro faccia, sappiamo che sa trattare i cristalli ma non si sa ancora molto su di essi e che ha stretto un patto con una musa, Ergazenia.

La storia si dipana tra flashbacks e arco narrativo presente con la spiegazione  di alcuni fatti, come la scomparsa di Yvone, la sorella di Hari.

Ma non preoccupatevi, il fumetto è il progetto di tesi di Coelith che promette ai suoi lettori che per luglio ci sarà un nuovo numero di un certo spessore.

Che carini!!!
Cenere e Stelle, di Coelith
Vol. 1 Tavola 14
I disegni personalmente non so come definirli ma posso dire che lo stile del disegno utilizzato per il fumetto a mio parere è particolare: prendendo una tavola infatti non mi piaceva e stonava ma leggendo il fumetto in modo continuativo è diventato qualcosa di accattivante, un tutt'uno con la storia narrata e ciò è riuscito a prendermi molto. 


Conclusione:

Un fumetto molto interessante e di cui consiglio la lettura. Una storia che può svilupparsi in molti modi diversi e pur partendo da un'idea "comune", la ricerca di qualcosa o qualcuno, il setting, i disegni, e le possibilità rendono il tutto molto avvincente e leggibile per tutti. 

Trovate il webcomic qua: Tales by Coeleth

Alla prossima recensione

Aratak

Commenti

Post popolari in questo blog

Upper Comics

Il Cuore di Quetzal - Gianluca Malato - Nuova Uscita Nativi Digitali Ed.

Flowers - Luca Morandi