Matteo Astone

Biografia

Matteo Astone





Matteo Astone è nato a Padova nel 1987. E’ laureato in Biotecnologie Mediche e lavora in un laboratorio di ricerca biomedica dell’Università di Padova. Quando non sta facendo esperimenti, ama vivere la gioia del volontariato, spesso a contatto con i bambini, come clown di corsia e in una casa famiglia.
Dai bambini ha imparato a meravigliarsi delle piccole cose e a sognare quelle grandi. Con “La bambina dietro allo specchio” – dopo “Ciò che è strano è ciò che c’è” (Il Filo, 2007) e “Johnny, porcello volante” (Il Grappolo, 2008; Centro Studi Tindari Patti 2012) – torna a farlo con una delle sue più grandi passioni: scrivere storie per bambini... e per il cuore bambino di chi bambino lo era, una volta.


La bambina dietro allo specchio




Quarta:

C’è un piccolo villaggio alle soglie del bosco. C’è un castello, ci sono un re e una regina, e una principessa il cui ricordo si smarrisce nel tempo.
C’è una sorgente meravigliosa e terribile, che parla attraverso i riflessi di chi vi si specchia. La sua magia nasconde mille segreti e conosce la storia della principessa perduta.
C’è un matto – tutti sanno che è matto – che porta sempre con sé una scatola vuota, perché tutti sanno che è vuota.
E c’è una zingarella senza nome, che ha il dono di parlare con la sorgente e forse può aiutare a svelarne il messaggio che essa ripete ogni giorno.



punto di vendita online:

link trailer:

Commenti

Post popolari in questo blog

Upper Comics

Il Cuore di Quetzal - Gianluca Malato - Nuova Uscita Nativi Digitali Ed.

Flowers - Luca Morandi