sabato 18 giugno 2016

Elisir - Nagra Demaria - Segnalazione Nuova Uscita

Buongiorno  a tutti!
Oggi condivido con voi l'uscita dell'antologia di Nagra Demaria:


Elisir

di Nagra Demaria


Sinossi:

"Elisir" è un concentrato di storie dall'impronta fiabesca, volto a stuzzicare il pensiero e la riflessione su quelle che possono essere le tematiche più importanti della vita umana. La solitudine, il senso di abbandono, la gioia, la determinazione, i sentimenti e molti altri, talvolta presi in considerazione singolarmente, talvolta accostati fra loro per trarre infine le dovute conclusioni. Seppure ogni racconto sia a sé stante, nessuno si discosta dall'emisfero Fantastico di cui fa parte; proprio come una pozione magica si distilla mescolando diversi elementi per formare un'unica soluzione.


Biografia:

Nagra Demaria è nata nel 1994 a Cuneo. Residente fin dalla tenera età a Boves, è sempre vissuta a contatto con la natura e l'aria pura di montagna. È cresciuta leggendo fiabe e racconti fantastici. Nell'adolescenza si è avvicinata al genere Fantasy, che predilige tuttora. La passione per la scrittura e la fervida immaginazione l'hanno accompagnata alla stesura del suo primo romanzo: "Arkoroth - I Discepoli delle Sfere Nin”.


Links:


Pagina Facebook Autrice: Nagra Demaria
Blog Autrice: Nagra Demaria
Amazon: Elisir
Youprint: Elisir
Ibs: Elisir



Estratto:


LEGGENDA DI NANI


Questa di un giovane nano è la leggenda, che girovagò per tutto il Regno Sotterraneo in cerca della luce del Sole. E la trovò, ma non fu come si aspettava...

Ghres era semplice e audace.
Fin dalla nascita i genitori gli avevano tracciato il Destino: sarebbe diventato un Esploratore di Gallerie, lavoro assai pericoloso per il popolo dei Nani, abitanti nel Regno Sotterraneo, nel sottosuolo del mondo.
Passata l’epoca della fanciullezza fra giochi, innocenza e divertimenti, in un giorno d’estate trovò l’amore.
Era ella una donna perfetta ai suoi occhi, dai rossi capelli raccolti, un sorriso radioso e vesti sgargianti.
Trascorsero insieme tutto il dì e tutta la notte, finché il giorno seguente non giunse per Ghres l’ora di partire per le Gallerie.
Il Destino era segnato e questo lo sapeva bene.
Preparata la bisaccia, le armi e il coraggio, il giovane nano andò dalla sua dama e prendendole le mani disse: «Promettimi che ci sposeremo, al mio ritorno»
La bella sorrise, paonazza. «Tornerai mai?»
«Quando avrò trovato il Sole» garantì Ghres.
«Il Sole non esiste» sussurrò l’amata, con le lacrime agli occhi.
Ghres prese quel viso delicato fra le mani.
Baciò le sue guance per asciugarle e proseguì: «Io so che da qualche parte, dovesse cascare il mondo, lo troverò. Il Sole esiste e sai perché? Perché è lui che ha fatto sì che ci conoscessimo. Ne sono sicuro, credi in me! Tornerò con il Sole nel cuore e con tutta la gioia ti sposerò»
I due si unirono in un abbraccio colmo d’amore, malinconia e speranza.
Ghres cominciò allora il suo cammino nelle Gallerie.
I pensieri erano tristi, avrebbe voluto lasciar perdere tutto per correre indietro, dalla sua amata.


Eppure quelle strade misteriose e antiche, i rumori curiosi e i richiami di creature magiche e incredibili colsero Ghres, spingendolo a continuare.


Nessun commento:

Posta un commento