mercoledì 29 giugno 2016

NeroPress Edizioni - Novità Giugno

Buona sera cari lettori!
Oggi vi presento le nuove uscite della Nero Press che, grazie ai loro investigatori, vi trascineranno al fresco e con questo caldo è proprio ciò che ci vuole! =)

Che voi preferiate l'avventura bizzarra di Rin Tin Tin Tabasco (Vol. 1) – Si muore soli a Meow York City, con i suoi personaggi antropomorfi e la versione felina del detective Marlowe, o il soprannaturale di Note rosso sangue (Apollinare Neiviller’s story), nel quale l'ispettore Apollinare Neiviller deve districarsi tra riti satanici e demoni, il thriller e il noir sono i protagonisti di queste due uscite.

martedì 28 giugno 2016

Dream. Il sogno delle fate - Francesca Angelinelli - Segnalazione Nuova Uscita

Buon pomeriggio a tutti!
Oggi vi segnalo l'uscita di un nuovo Urban Fantasy:


Dream. Il sogno delle fate

di Francesca Angelinelli



Sinossi:

Oberon, re delle Fate, è stato imprigionato in un sogno dall'oscuro Gwyn up Nudd. Per liberarlo le regine Mab e Titania hanno un'unica via: trovare l'ultima Fata dei Sogni, un'ordinaria diciassettenne ignara della sua vera natura. Il Sogno delle Fate è il primo capitolo della trilogia fantasy Dream. 

sabato 25 giugno 2016

Emilio Verze - Archeologo - Intervista

Lettori cari per riuscire a dare sempre più ampio spazio alla cultura italiana ho deciso di iniziare delle interviste a figure che lavorano nell'ambito culturale.
Archeologi, Restauratori di opere artistiche, Artisti, Insegnanti e Maestri e così via sono i benvenuti in questa rubrica. Spero che così delle materie e degli argomenti solitamente non vicinissimi a tutti siano a disposizione di tutti coloro che ne abbiano bisogno.
E voi, operatori culturali, contattatemi senza indugi per fare parte di questa rubrica, varia e spero infinita =)
La nostra prima vittima è 

Emilio Verze, un archeologo


Diamo inizio all’intervista chiedendoti: dicci qualcosa di te
  • Salve! Sono Emilio Verze, sono un archeologo, nato a Napoli e formatomi “accademicamente” sempre nella città partenopea. Ho lavorato e lavoro anche come Guida Turistica della Regione Campania e, dopo essermi abilitato, ho iniziato ad insegnare Storia dell’Arte alle scuole superiori. Insomma sono una figura un po’ multitasking nel settore dei Beni Culturali.


Come mai hai scelto di fare l’archeologo? Si può vivere facendo archeologia?
  • Sono sempre stato appassionato di storia antica, mia madre è docente di lettere, e mi ha trasmesso questo amore per il mondo antico. Quando mi sono trovato a dover scegliere cosa fare all’Università ho subito vagliato l’ipotesi di iscrivermi a Storia o ad un corso di Laurea in Archeologia, alla fine quest’ultima ha avuto la meglio, un po’ per l’immagine che tutti hanno sempre degli archeologi, un po’ perché sono sempre stato affascinato dall’aspetto pratico del settore. Io credo si possa vivere di archeologia, certo dipende da quanto si vuole diventare “ricchi” ma una vita più che dignitosa e rispettabile è più che possibile! Certo non è una strada che consiglio, a meno che non si sia dotati di grande forza di volontà e di una decisione fuori dalla norma. Il mondo non è per nulla Archeologo-friendly

Intervista al Lettore - Jenny e Irene

- Nome 


- Jenny È una libreria un po’ brutta perché è quella
nella mia camera da studentessa fuorisede!
Quindi è molto disorganizzata, a pochi titoli e doppia fila.
Quella a casa dei miei è più carina.

- Irene






















- Chi sei?

J - Ho quasi 26 anni e sto per laurearmi alla magistrale in sociologia e ricerca sociale. Nel mio futuro lavorativo spero di riuscire a entrare nel campo dei social media, sia come analyst che come manager.


I - Sono una ragazza di 17 anni, studentessa al terzo anno di ragioneria.

Into The Sun - Annabelle Lee - Segnalazione Nuova Uscita

Lettori cari!
Oggi è una giornata piena, fra poco pubblicherò infatti ben due Interviste!
Una a due lettrici e l'altra apparterrà alle nuove interviste a personaggi "culturali".
Spero le seguirete e vi piacciano!
Intanto vi lascio le informazioni di un nuovo romance uscito ieri!


Into The Sun

di Annabelle Lee


Sinossi:

Se una cosa è troppo bella per essere vera, allora forse non lo è.
Già, le avvisaglie c’erano tutte. Eppure la bella e disincantata Jade ha deciso di andare avanti lo stesso, lasciandosi incantare da Sebastian, il tenebroso uomo che sembra avere il mondo ai suoi piedi. Dopotutto, è divertente giocare quando non si ha nulla da perdere, avrà pensato la smaliziata donna, pronta a ridefinire i ruoli in quello che è il classico gioco del gatto col topo.
In un’assolata e moderna Los Angeles, fra dimore da favola e situazioni sopra le righe, Jade vive la sua storia con leggerezza, certa degli inesistenti happy-end. Ma non ha fatto i conti col potere persuasivo di Sebastian che, forte del suo misterioso carisma, la incatena a se in un vortice di emozioni a cui Jade non riesce a dire di no, pur percependo la china pericolosa su cui sta scivolando.
E se tutti siamo alla ricerca della felicità, fin dove ci si può spingere per trovarla? E qual è il prezzo da pagare?
Se una cosa è troppo bella per essere vera, allora non può mai esserlo?
Annabelle Lee è lo pseudonimo di scrittrice timida che vuole restare anonima.

venerdì 24 giugno 2016

L'ultimo drago - Giulia Grassi - Racconto

Buongiorno a tutti!
Oggi è venerdì, giornata dedicata ai vostri racconti, oggi è con noi Giulia Grassi e il suo racconto:


L'ultimo drago

di Giulia Grassi


Introduzione dell'autrice prima di farci entrare nel suo magico mondo.

Scrissi questo racconto all’inizio di quest’anno, così, per diletto. In quel momento ero in fissa con i draghi più del solito, forse a causa di Dragon Age – non so -, fatto sta che sentii il bisogno di descrivere un drago e, possibilmente, un templare arrogante (sì, la colpa fu decisamente di Dragon Age :D). Purtroppo per me, non mi fermai alla semplice descrizione e continuai fino a dare vita ad una breve storia. Fu così che nacque questo racconto fantasy, dai toni decisamente dark.
Trama: Iaris Vallen è un giovane templare, uno dei migliori usciti dal Circolo negli ultimi vent’anni e forse il più promettente in tutto il regno di Ossian. Un giorno viene mandato dai suoi superiori in uno sperduto villaggio nel lontano nord del Paese, con l’ordine di indagare su una serie di sparizioni misteriose. Una volta giunto qui, scoprirà che il responsabile è una creatura creduta scomparsa da secoli. 


Mi guardai intorno perplesso; ciò che i miei occhi videro, in quella vasta radura coperta di erba selvatica e macerie, era talmente assurdo e raccapricciante che per un breve attimo credetti di vivere un sogno. Un macabro sogno. Fu il richiamo stridulo e sinistro di una cornacchia a riportarmi alla cruda realtà e al motivo per cui mi trovavo lì, in uno sperduto villaggio nel freddo nord del regno di Ossian. Fosse stato per me non ci sarei mani andato, ma i miei superiori non avrebbero mai tollerato un rifiuto da parte mia. Anche se ero uno dei templari più promettenti del Circolo, ero pur sempre un giovane iniziato.

Il Normanno - Francesca Panzacchi - Segnalazione Nuova Uscita Imperium Edizioni

Buon pomeriggio lettori cari!
Con questo caldo vi faccio sciogliere completamente con un nuovo romance storico edito da Imperium Edizioni:


Il Normanno 

di Francesca Panzacchi
Edizioni Imperium


Quarta:

Elisabeth, giovane nobildonna inglese, è prigioniera di un capo normanno che, conquistatore, disporrà di lei a proprio piacimento. Soggiogato dalla forza della donna, sarà sopraffatto dal sentimento che evolverà un giorno dopo l’altro, fino a legarli indissolubilmente.
Eric ed Elisabeth ci regalano un medioevo romantico e appassionato, fatto di battaglie, inganni e pulsioni irrefrenabili.
Prefazione di Bruno Elpis

giovedì 23 giugno 2016

1986 - di Giuseppe Ottomano - Segnalazione Nuova Uscita

Buon pomeriggio!
Oggi vi segnalo una nuova uscita di Leucotea Edizioni, si tratta di un romanzo ironico,


1986

di Giuseppe Ottomano



Sinossi


Una cospicua eredità permette a Tommy e Andrea, due giovani e simpatici cialtroni, di intraprendere un viaggio lungo l’Europa per coronare la propria passione: la caccia alle ragazze. Malgrado i ripetuti insuccessi, dovuti in parte all’inettitudine e in parte alla malasorte, non desisteranno mai dal loro proposito originario. Affronteranno così un viaggio trentennale senza meta, che si trasformerà in una sorte di “ricerca del Santo Graal” in chiave moderna e dissacrante. L’intera azione si svolge in un 1986 immutabile, in cui il contesto storico di ogni anno si ripete sistematicamente.

mercoledì 22 giugno 2016

Il regno invisibile - Savino Del Giudice - Segnalazione Nuova Uscita

Buon pomeriggio a tutti!
Oggi segnalo l'uscita di un libro dedicato a miti e leggende del folklore nord-europeo:


Il regno invisibile

di Savino Del Giudice
con illustrazioni di: Beatrice Morgante e Simone Lagonigro



Sinossi:

Accompagnato da deliziose illustrazioni e fotografie tratte da testimonianze reali, i racconti e le narrazioni scritte in questo trattato fanno riflettere sul fatto, che forse in questo mondo non siamo soli. Il regno della natura nasconde molte domante che ci siamo sempre posti. esiste veramente un mondo parallelo al nostro?

martedì 21 giugno 2016

Non è tutta colpa del pipistrello - Fabien C. Droscor - Segnalazione Nuova Uscita

Buon pomeriggio cari lettori!
Come state? Spero bene!
Oggi vi segnalo la nuova uscita di un "novelliere fantasma":


Non è tutta colpa del pipistrello

di Fabien C. Droscor


Sinossi:

Una donna dalla bellezza devastante ma dalla fragilissima psiche è morbosamente ossessionata dal Batman cinematografico interpretato da Christian Bale, tanto da toccare picchi di devianze mentali inaccettabili: è la sensualissima Eleonora Savini. Poi c’è lui, così cocciuto da inseguire un progetto di vita troppo ambizioso persino per i più abbienti, figuriamoci per Lorenzo Parrini le cui cene sono ormai costituite da crackers, formaggio ammuffito e, quando va bene, uno yogurt. Finirà per perdere la dignità scomparendo dal mondo, forse irrimediabilmente… Donatella Rometti invece è arrivata nella capitale da Brindisi in giovane età e nella Feltrinelli dove ora lavora è famosa per una propensione a portare equilibrio tanto forte da spingerla perfino a radunare i pezzi di un crudele puzzle esistenziale attraverso una Roma colorita, ma dispersiva ed una Parigi sempre elegante, ma non estranea alla malavita. Sullo sfondo ci sono loro, maledetti! I libri, una canzone anni ’80 e le pellicole del cinema: tutti “colpevoli” d’aver scatenato desideri, delusioni ed incomprensioni in chi pretende di condurre un’esistenza al di là di ciò che il quotidiano propone. I veri responsabili, però, sono altri: tanto i protagonisti del libro quanto i lettori alla fine dovranno
“universalmente” riconoscere che quanto accaduto tra Roma e Parigi nel 2014 NON È TUTTA COLPA DEL PIPISTRELLO perché ognuno di noi ne è stato in parte responsabile.

lunedì 20 giugno 2016

Blogtour + giveaway: Baby Boomers - Prima Tappa

Buon pomeriggio, lettori! Come preannunciato, oggi diamo il via al blogtour di Baby Boomers, l’ultima fatica di Mario Pacchiarotti prima dell’estate. Vi ricordo che l'autore mette in palio tre copie del romanzo in edizione speciale: per provare a vincerle, leggete l'articolo e svolgete le azioni richieste nel box al fondo :)
Nella segnalazione vi avevo accennato alla trama e al genere –meglio, i generi- di appartenenza: un mix tra distopia e thriller, cui vanno aggiunte le microstorie che ogni personaggio porta con sé. È proprio questo il tema che affrontiamo oggi in compagnia dell’autore: i personaggi.



“Per quanto riguarda i Baby Boomers, c’erano alcuni fattori certi: erano miei coetanei; dovevano avere intorno a settanta anni al momento dell’azione; dovevano essere cinque o sei. Quest’ultimo fattore è legato alla trama. Nei giochi online i gruppi sono formati storicamente da cinque o sei membri, dunque quello doveva essere il numero dei miei protagonisti. L’essere miei coetanei, dei baby boomers nati proprio intorno al 1960, determinava anche la data dell’ambientazione: l’anno 2030.
Come detto, i Baby Boomers sono sia sei ma anche cinque, o forse sette. Sono sei personaggi, ma nella mia mente Carla e Mario, come coppia, rappresentano in un certo senso un personaggio a sé stante. Nel dare vita a ognuno di loro c’è stato il tentativo da parte mia di associare il personaggio a un elemento simbolico.”

Questo gruppo di simpatici vegliardi si propone l’ambizioso obiettivo di opporsi al governo, tanto popolare quanto è dispotico, al punto da aver tolto il diritto di voto agli ultraottantenni. Ognuno di loro, nel proprio piccolo, ricerca il cambiamento, ed è unendosi agli altri che riesce finalmente a metterlo in atto. In questo senso “siamo la goccia che diventa mare” e non importa quanto grande sia l’ostacolo, perché il mare è in grado di abbatterli tutti. Scopriremo solo leggendo se ciò sarò vero anche per i nostri eroi.
Ora parliamo un po’ di loro, attraverso le presentazioni e le citazioni realizzate dall’autore.

domenica 19 giugno 2016

La Famiglia Bélier

Buon pomeriggio!
Oggi condivido con voi la mia recensione su un film francese: 


La famiglia Bélier



E’ un film che mi ha colpito molto. 
Innanzitutto ringrazio Veronica che me l’ha consigliato: non l’avrei mai visto se non avesse insistito, perché appartiene a un genere che non seguo molto. Infatti è difficile che mi metta guardare delle commedie da solo =D 

Trama

In un paesino della campagna bretone abita una famiglia particolare: il padre Rodolphe, la madre Gigi e il figlio Quentin sono sordomuti. La figlia maggiore, Paula, non lo è: fa allora da interprete per la famiglia nella vita quotidiana, ad esempio quando i genitori sono al mercato a vendere i loro prodotti e in ogni situazione.
La ragazza è infatuata di un ragazzo della sua scuola e, per stare più tempo con lui, si iscrive al gruppo di canto con lui. Qui il maestro, Thomasson, si accorge che è portata per quell’arte e le propone un duetto al saggio scolastico con Gabriel, il ragazzo che le piace; ma le sorprese non finiscono qui: la vuole iscrivere anche al concorso per entrare a Radio France, una scuola di canto molto rinomata.
La ragazza però dovrà affrontare l’opposizione genitoriale a questa scelta.

sabato 18 giugno 2016

Intervista al Lettore - Sara e Daria

- Nome 


- Sara     














- Daria


- Chi sei?

S - Sono una ragazza di 25 anni, ho studiato biotecnologie prima e biotecnologie farmaceutiche poi. Provo a fare la ricercatrice scientifica!


D - Ho 32 anni, gestisco un piccolo negozio di erboristeria e prodotti naturali in quel di Treviso



Elisir - Nagra Demaria - Segnalazione Nuova Uscita

Buongiorno  a tutti!
Oggi condivido con voi l'uscita dell'antologia di Nagra Demaria:


Elisir

di Nagra Demaria


Sinossi:

"Elisir" è un concentrato di storie dall'impronta fiabesca, volto a stuzzicare il pensiero e la riflessione su quelle che possono essere le tematiche più importanti della vita umana. La solitudine, il senso di abbandono, la gioia, la determinazione, i sentimenti e molti altri, talvolta presi in considerazione singolarmente, talvolta accostati fra loro per trarre infine le dovute conclusioni. Seppure ogni racconto sia a sé stante, nessuno si discosta dall'emisfero Fantastico di cui fa parte; proprio come una pozione magica si distilla mescolando diversi elementi per formare un'unica soluzione.

venerdì 17 giugno 2016

Il soldatino - Laura Caputo - Racconto

Come va lettori cari?
Oggi vi lascio un racconto biografico di Laura Caputo.
Sono gli anni 60.


Il soldatino

di Laura Caputo


Dovevo avere più o meno tredici anni.
Era una vera giornata di primavera, di quelle che ormai non usano più. Forse mancava poco a Pasqua. Anzi, pensandoci bene, Pasqua doveva essere da poco passata perché, alla fine degli anni cinquanta, nessuno si sarebbe azzardato a andare al luna park durante la Quaresima, periodo notoriamente dedicato alla macerazione e al rimorso dei peccati, al digiuno e alla preghiera.
In quell'epoca, il Lunedì dell'Angelo, le famiglie finalmente uscivano, approfittando del diritto di divertirsi: alcune andavano a fare una gita fuori porta, con il cestino del pic nic pieno di cibarie, un fiasco di vino, alcune bottiglie d'acqua confezionate con due bustine che, mischiate, producevano bollicine scoppiettanti sulla lingua e retrogusto acido, come quello di limone. Poco prima del ritorno raccoglievano un insalata coriacea e selvatica le cui foglie lunghe e amare spuntavano dappertutto perfino nelle crepe dei marciapiedi: l'insalata matta come la chiamavamo allora, il tarassaco come lo chiamo ora.

La Strada Incantata - Marco Addati - Segnalazione Nuova Uscita

Buon pomeriggio a tutti!
Oggi vi voglio segnalare una favola per bambini dalle meravigliose illustrazioni.
Si tratta di 


La Strada Incantata

di Marco Addati



La Strada Incantata è una favola scritta da Marco Addati, autore di Gioia del Colle cittadina in provincia di Bari, e racconta del viaggio intrapreso dall’elfo Lilly, abitante della Foresta Arcobaleno. L’elfo a causa del suo comportamento sregolato viene isolato dagli Elfi Senzatempo e inizia a vagare senza meta sino a che incontra lo Spirito dell’Albero. Questa magica creatura gli consiglia di cercare la meravigliosa Strada Incantata, l’unica in grado di risolvere i guai e donare doti e qualità.

Mario Pacchiarotti

Biografia


Romano di nascita, nato nel 1959, vivo ad Albano Laziale, proprio sulle pendici di un antico e ora assopito vulcano (che spero vivamente tale rimanga per sempre). Completano la famiglia mia moglie Loredana, mia figlia Alessandra e un numero variabile di gatti.
Informatico di lungo corso ho sempre amato leggere e solo di recente mi sono dedicato alla scrittura (atto che ha sorpreso più me stesso che il resto del mondo).
Non riesco a identificare la mia scrittura con un genere anche se mi mantengo nel grande mare della fiction.
Partecipo all’iniziativa editoriale indie Sad Dog Project.

giovedì 16 giugno 2016

Zombicide Adventure

Buongiorno amici lettori!
Come state?
Oggi vi parlo di un progetto horror...


Zombicide Adventure



L'apocalisse è giunta, ed il mondo si è piegato ad essa sotto le infauste fauci della non-morte. Nonostante ogni barlume di civiltà sia stato spazzato via dalla fame dissennata delle miriadi di zombie che appestano le città, ci sono ancora sparuti gruppi di sopravvissuti che non hanno alcuna intenzione di arrendersi alla fine del mondo... e sono disposti a tutto pur di vedere l'alba di un nuovo giorno.
La si potrebbe riassumere in queste poche righe, ma la realtà che ruota attorno a Zombicide Adventure è ben più ampia. Quindi, direi di partire dal principio.

lunedì 13 giugno 2016

Baby Boomers - Mario Pacchiarotti: Segnalazione Nuova Uscita

Bentrovati, lettori! Oggi segnalo il primo, vero e proprio romanzo del Sad Dog Project, di cui ospiteremo una tappa del blogtour (con annesso giveaway, quindi prendete nota!) lunedì prossimo.
L'ambientazione di questo romanzo ci tocca da vicino, così come le vicende narrate... perché, forse, tutti noi stiamo già vivendo in una distopia.


Sinossi:

Anni Venti del terzo millennio.
L’Italia è dominata dalla Fratellanza, un partito con pericolose tendenze assolutiste che ha ottenuto incredibili risultati elettorali. Vengono approvati provvedimenti iniqui, eppure popolari, come la legge che priva gli ultraottantenni del diritto di voto.
In questo clima autoritario e distopico, dove la corruzione è ormai pervasiva, c’è qualcuno che decide di ribellarsi. Si tratta dei Baby Boomers, sei affiatati vegliardi che decidono di sferrare un colpo al sistema di governo. Congegnando un piano minuzioso e audace, i rivoltosi organizzano un attacco terroristico contro il Nuovo Palazzo del Parlamento, centro nevralgico di un potere arrogante e insaziabile.

I Baby Boomers sono l’ultimo afflato di coraggio in una società assuefatta alla corruzione, l’emblema di una generazione che rischia tutto nel tentativo di risvegliare le coscienze, il gesto estremo e simbolico di un’età non avvezza al consenso: sono la goccia che diventa mare.

sabato 11 giugno 2016

Morivamo di freddo - Rosalia Messina - Segnalazione Nuova Uscita

Buon pomeriggio a tutti!
Oggi vi lascio con la segnalazione di questo romanzo di narrativa:


Morivamo di freddo

di Rosalia Messina



Sinossi: 

Mauro e Sandra, Guido e Loredana. Quattro amici, due coppie.
Attraverso due tragedie e con il passare del tempo scopriranno che nessuno di loro conosceva davvero gli altri. Enrico, il figlio di Mauro e Sandra, si è costruito una vita al riparo da scosse emotive. Gli attacchi di panico e la necessità di prendersene cura metteranno a dura prova le sue solide protezioni.
Rosalia Messina racconta le vicissitudini del dolore lungo due generazioni sotto il cielo color ardesia di Catania.


Links:

Acquisto: amazon


venerdì 10 giugno 2016

Basta poco - Homobruno - Segnalazione Nuova Uscita

Buon pomeriggio!
Vi segnalo un nuovo Thriller:


Basta poco

di Homobruno



Sinossi:

Chiara sta andando a cena da François, un suo amico dj, ma ad aspettarla davanti al cancello della villa trova Manuel, uno sconosciuto che sostiene di essere stato invitato alla stessa cena. Da questo momento in poi la storia di Chiara e Manuel si legherà indissolubilmente a quella di Christian, personaggio curioso e contraddittorio, che si ritroverà a condividere con loro un incubo senza apparente via d’uscita.
Homobruno, autore di Al posto suo, ci regala un thriller sui generis, originale sia nell’intreccio che nel modo di raccontarlo. Narrato da differenti punti di vista, questo romanzo si sviluppa in una fitta rete di coincidenze e colpi di scena, che si ricompongono in un quadro avvincente e disturbante.

Links:

Acquisto: IBS
Amazon


mercoledì 8 giugno 2016

L'Uccello del Tuono - Valentina Marcone - Segnalazione Nuova Uscita Nativi Digitali Edizioni

Buongiorno!
Oggi vi presento il terzo capitolo della saga "La Croce della Vita":


L'Uccello del Tuono

di Valentina Marcone

Nativi Digitali Edizioni




Sinossi: 

“Alcune persone passano tutta la vita a prepararsi al peggio, pensano di essere capaci di affrontare qualsiasi avversità, spendono ore a immaginare scenari disastrosi e realtà terrificanti per essere sempre all'altezza. Anche io pensavo di esserlo, anni di duro allenamento fisico, sudore e dedizione continui, credevo di essere pronta a tutto, con l'appoggio della mia famiglia poi ero convinta di superare qualsiasi avversità. 
Potere, amore e rispetto ti fanno sentire al sicuro da tutto, sentivo di avere la forza di affrontare tutto quello che mi minacciava, licantropi, vampiri e qualsiasi altra creatura mitica. Ti guardi allo specchio e ti senti invincibile, con un consorte immortale accanto, con i fratelli Sincore a guardarti le spalle. 
E poi, quando la situazione richiede tutte le tue capacità, quando arriva il momento della verità realizzi... cazzo, quello era lo specchio delle brame.” 

Avete conosciuto Deva in "La Croce della Vita", l'avete vista crescere in "La Stella dell'Eire", ora nella III parte della saga, "L'uccello del Tuono", la giovane Furia dovrà affrontare il problema più grande: se stessa. 

martedì 7 giugno 2016

Andromeda - Bortolozzo e Messeri - Segnalazione Nuova Uscita Edizioni Imperium

Buongiorno a tutti!
Oggi vi segnalo una nuova graphic novel fantascientifica:


Andromeda

di Diego Bortolozzo e Simone Messeri




La nave stellare Andromeda è una leggenda. Molti la chiamano semplicemente nave fantasma e chi la incontra difficilmente vive abbastanza da poterlo raccontare.
E il suo equipaggio ha origini sconosciute.
Il progetto Andromeda nasce dalla pluriennale collaborazione tra gli autori Simone Messeri e Diego Bortolozzo. Prendendo spunto da un racconto di Bortolozzo, che troverete in questo volume, Messeri ha dato vita alla sua immaginazione, realizzando delle meravigliose tavole in china.
L’Andromeda vi accompagnerà in un lontano universo, dove regnano guerra e istruzione, dove speranza e fede nella razza umana si scontrano con la potenza della maestosa nave stellare.

lunedì 6 giugno 2016

Alberto Chieppi

Biografia

Sono nato a Vizzolo Predabissi, il 4 febbraio 1981 e attualmente risiedo a Melegnano (MI).
Ho frequentato le scuole della mia città fino alle superiori quando, nel 2000, ho conseguito la Maturità Scientifica presso il Liceo Scientifico di Melegnano.
Ho frequentato la Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali dell’Università Statale di Pavia conseguendo nel 2005 la Laurea triennale in Fisica e, in seguito, mi sono iscritto alla Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali dell’Università degli Studi di Milano dove, nell’aprile 2008, ho conseguito la Laurea Magistrale in Astrofisica con Tesi sperimentale elaborata in seguito ad un lavoro di ricerca della durata di un anno e svolto presso l’Osservatorio Astronomico di Brera.
Nel giugno dello stesso anno, sono stato assunto presso un’azienda operante nel settore aerospaziale e avionico.
Nel maggio 2010 mi sono sposato con Federica e nel 2012 e 2014 sono nati i miei due meravigliosi bimbi Andrea e Tommaso.


Sei Il Mio Respiro - Valentina G. Bazzani: Segnalazione Nuova Uscita

Buon pranzo, lettori! Oggi, in collaborazione con le ragazze e i ragazzi della Dark Zone, vi presento l'ultima uscita di Valentina Bazzani per Eremon Edizioni: Sei Il Mio Respiro è un romance incentrato sul tema del bipolarismo, e vuole affrontarlo rivolgendosi a un pubblico giovane.


Sinossi:
La vita Lilli è cambiata radicalmente dal giorno in cui ha dato uno schiaffo alla sua migliore amica, talmente violento che la ragazza è stata ricoverata. Lilli non ricorda quasi niente se non il caldo soffocante, le gocce di sudore che l’accecavano e un’incredibile, immotivata paura di chi la circondava. Prima di quel giorno era una ragazza come tante, credeva che per essere felice bastasse l’amicizia di Elisa e l’amore del ragazzo più popolare della scuola. Ma le rimane solo il dolore causato da un Male senza nome né volto, che la sta lentamente consumando: il bipolarismo.
Diego, un giovane musicista con un passato pesante alle spalle, si stupisce di incontrare al gruppo di sostegno organizzato dal professor Decori, psicologo della scuola, proprio Lilli, la ragazza solare che l’aveva subito colpito. È molto cambiata, ha un aspetto trascurato e malinconico.
Lilli e Diego scoprono di essere l’uno la cura per il dolore dell’altro. Lei riprende in mano i suoi sogni, mentre lui affronta i problemi con l’eroina, che a un certo punto lo verranno a cercare. Il loro amore, disperato e assoluto, li spinge ad abbassare le difese, entrambi sanno di non poter fare a meno l’una dell’altro, come dell’aria che respirano.

domenica 5 giugno 2016

Rita Angelelli - Le Mezzelane Editore

Buon pomeriggio a tutti! 

Oggi è con noi Rita Angelelli, in veste di Direttore Editoriale per la casa editrice “Le Mezzelane”.





Benvenuta, parlaci un poco di te
  • Ho 52 anni e di mestiere faccio la ricamatrice. Un mestiere di precisione, creativo, ma sottopagato. Ho poco tempo libero, ma lo uso tutto per coltivare una passione che ho da sempre: la scrittura. Ho pubblicato, con uno pseudonimo,  diversi romanzi e racconti con tre case editrici (la prima delle quali è finita direttamente nel dimenticatoio: non mi hanno mai pagato) e una silloge poetica. Nel mio cassetto virtuale, un’icona dal nome altisonante che fa bello sfoggio di sé nel bel mezzo del mio desktop, ci sono altri quattro romanzi e ben tre silloge poetiche che aspettano di vedere la luce. Li tengo lì, prima o poi…


Come mai hai preso la decisione di aprire una casa editrice in un periodo in cui la cultura e la lettura non se la passano bene, a meno che tu non sia un personaggio famoso?
  • Non sono un personaggio famoso! E non me ne dolgo. Io sono nessuno in mezzo a tanti altri nessuno. Tengo ben a bada il mio “ego di scrittore” e ogni tanto lo immergo in una buona dose di umiltà. È in questa maniera che sono riuscita a pubblicare i miei romanzi, appoggiandomi a chi mi aveva dato fiducia, ma che, allo stesso tempo, mi aveva sferzato con qualche cinghiata di realismo, dicendomi: “studia, leggi, leggi tanto, scrivi e riscrivi, la tua scrittura a volte fa davvero pena”. Credo che in un periodo come questo si abbia bisogno della buona letteratura, di autori che sappiano esprimersi e che riescano a costruire storie credibili, non di gosth writer che inneggiano e sostengono il narcisismo di questa epoca un po’ bizzarra. Apro una casa editrice? Sì! Ed è da un po’ di tempo che questa cosa mi frulla in mente, solo che fino a qualche mese fa nella mia testa c’era molta confusione e non sapevo nemmeno io che cosa volessi fare. Era come se nel mio cervello si fossero materializzati alcuni pezzi di un puzzle che non riuscivano a trovare il perfetto incastro e, per giunta, ne mancava sempre uno per completare l’intera visuale.

sabato 4 giugno 2016

Carmine e Antonella - Intervista al Lettore

- Nome 




- Carmine Riccardo
Il telefono sta aggiornando (non si sa bene cosa), mentre vi risparmio la notevole risoluzione della fotocamera del mio tablet.








- Antonella





- Chi sei?

C - 24 anni compiuti da poco e portati molto male. Terzo anno alla facoltà di biotecnologie industriali alla Bicocca.

A - Ho 27 anni, vivo in provincia di Trento e studio Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio. Non mi dedico unicamente allo studio, lavoro saltuariamente e ho fatto anche una bellissima esperienza lavorativa all'estero.


La Principessa Sbagliata - Ester Trasforini

Buon pomeriggio! Come state passando questo ponte? Spero non sotto la pioggia come me... 
Per fortuna (?) ho da leggere tutti i bei libri che ho acquistato al Salone di Torino, e ho deciso di approfittare della vacanza extra per tornare a recensire qualche esordiente.
Ve l'avevo preannunciata qui, e ora eccola: La Principessa Sbagliata, di Ester Trasforini.


Gemma è la nostra protagonista, una boscaiola tanto coraggiosa quanto pratica: la sua decisione di partire per salvare la figlia del re è infatti mossa dall'immensa somma promessa, senza nessuna velleità eroica. Nemmeno il drago, che sorveglia la giovane nobile, la spaventa più di tanto. In effetti, liberare la principessa si rivela piuttosto semplice. I problemi sorgono quando il drago torna dalla battuta di caccia e insegue le due fuggiasche: Gemma è in grado di usare la magia, ma una magia così inutile che preferisce fare affidamento sulla sua inseparabile ascia, riuscendo a mutilare la creatura e a proseguire il viaggio verso il palazzo reale. Ed è proprio questo viaggio a occupare la maggior parte del romanzo, attraverso luoghi incantati quali l'Altopiano della Nostalgia, la Valle della Paura e il Prato dei Sogni; in compagnia di Fiorenzo, uno spaventapasseri zombi, Gemma imparerà a mettere la parte la propria testa calda e ad affezionarsi alla principessa e al suo essere "sbagliata", quasi quanto la ricompensa che l'attende a palazzo.

venerdì 3 giugno 2016

Il sogno - Dora Marmorosa - Racconto

Buon pomeriggio! Oggi è con noi Dora Marmorosa con un suo racconto dalle molteplici sfaccettature e dalle numerose interpretazioni... Voi quale gli avete dato? 
Spero vi piaccia! =)

Il sogno

di Dora Marmorosa

Così finalmente ti addormenti. E quando ti svegli fai parte di un mondo nuovo. Un mondo che non credevi potesse esistere. Non nella lunga veglia precedente a quel sonno tanto atteso, così desiderato. In questo mondo tutto è diverso. I colori sono la prima cosa che noti. Ti stropicci gli occhi un’infinità di volte, ti riempi di pizzicotti sul braccio e alla fine ti tiri persino qualche ceffone. Niente, il cielo continua ad essere di un bel giallo acceso, riscaldato dalla luce di un enorme sole lilla. Ed è solo l’inizio. Guardando attentamente, mentre tenti di svegliarti, ti rendi conto che di soli ce ne sono altri tre, più piccoli e leggermente più scuri del primo.

Scendi dal letto… letto? È strano come le parole diventino piccole e prive di significato, quando è tutto il mondo a ribaltarsi. E quindi “letto” è la prima parola che ti viene in mente, nel momento in cui devi definire l’oggetto su cui sei steso a dormire. Forse anche qui lo chiamano letto. Nella realtà - o nel sogno? Non sai più bene dove ti trovi - è qualcosa che somiglia di più ad una nuvola, soffice e sospeso a mezz’aria. Niente a che vedere con quel freddo rettangolo d’alluminio su cui, ti sembra di ricordare, ti sei addormentato.
Comunque: scendi dal letto ed esci.

mercoledì 1 giugno 2016

Venus - a new dawn - Emanuele Maia - Segnalazione Nuova Uscita Plesio Editore

Buongiorno a tutti!
Oggi vi segnalo l'uscita di un libro fantascientifico... ma non solo.
Un'uscita che quando l'ho vista mi ha ricordato i peggiori anni della mia vita che avevano sprazzi di felicità solo grazie a libri così: Libro-game!!!
Quando ho visto che la Plesio ne aveva pubblicato uno sono andato in brodo di giuggiole e basta. Se prima si avvicinava ora è di sicuro la mia casa editrice preferita à.à
Il libro in questione è:


Venus - a new dawn

di Emanuele Maia
Plesio Editore



Due settimane fa l’Alto Comando Gamma ha dato inizio all’addestramento speciale di un Marine. Dall’esito della sua missione dipenderà la vita dell’intera umanità…
…e tu che leggi sei quel Marine!


Il libro:

Le colonie umane su Marte e Venere collassano sotto il peso del terrorismo. Il temuto Commando Gamma, con il suo esercito di robot, si prepara ad annientare i corpi militari dei Marines Venus Force per conquistare il Sistema Solare.
Nel frattempo, ai confini del cosmo, una minaccia interstellare si risveglia per mietere ogni forma di vita della Galassia.
Le speranze dell’umanità risiedono in un solo Marine, scelto dallo spirito stesso di Venere… Leggi questo libro e giocalo con un dado da 6!