lunedì 30 maggio 2016

Io, la musica e la morte - Enrico Mainero - Segnalazione Nuova Uscita

Buon pomeriggio!
Oggi vi segnalo un racconto breve:


Io, la musica e la morte

di Enrico Mainero



Sinossi

Io, la musica e la morte di Enrico Mainero è un romanzo breve e intenso in stile autobiografico. Mike è un giovane infermiere e lavora nel reparto di oncologia ma la sua vera passione è la musica rock. Tuttavia non sogna più di diventare una rockstar e solo con una buona dose di cinismo riesce ad affrontare quotidianamente la dura esperienza della sofferenza e della morte legata al suo lavoro. E il passato lo consuma per i ricordi dolorosi legati alla perdita della madre. La sua vita sembra insignificante e banale fino a che non conoscerà Margaret, un’anziana donna ricoverata nel suo reparto, amante della musica ed ex trombettista jazz. Un evento mistico e surreale legato alla misteriosa signora lo condurrà all’appagante riscoperta di se stesso e del perdono, l’unico sentimento in grado di liberarlo dal proprio nemico interiore.

domenica 29 maggio 2016

Kobane Calling - Zerocalcare

Per me è difficilissimo recensire questo fumetto, perché mi ha lasciato tantissimo e non credo affatto di essere in grado di trasmettervi tutto ciò che ho assorbito. Per cui abbiate pazienza e capitemi =)
cercherò di farne solo una segnalazione molto sentita.


Kobane Calling

di Zerocalcare



Non si può parlare di trama, non propriamente almeno, in quanto sono delle storie separate dei viaggi intrapresi da Michele Rech, in arte Zerocalcare, al confine turco-siriano in supporto al popolo curdo.
Due racconti sono già usciti come inserti de “l’Internazionale” e io devo dire che li avevo presi tutti. Ma qui, in questo volume, con la consequenzialità e il legame che li unisce, esposto e alla portata di tutti, raggiungono una completezza che mancava nei racconti singoli.

Come dice Zerocalcare stesso, questo non è un trattato di geopolitica, non basterebbe un volume unico, ma cerca di raccontare impressioni, sensazioni, idee e sentimenti provati da lui in questo viaggio.

sabato 28 maggio 2016

Un po' come morire - Valentino Eugeni - Racconto

Buongiorno a tutti!
Oggi abbiamo ancora una volta con noi, ospite graditissimo, Valentino Eugeni e un suo racconto: 

Un po’ come morire



“The pomegranate tango”
Three Weird Sisters

E' ottobre e fa caldo.

Finito il solito giro di riscossioni, io e Bretella ce ne andiamo al bar. E’ una di quelle serate in cui anche questo schifo di città sembra bella: la brezza frescolina dalla baia, le nuvole chiare oltre la cappa di smog. Perfino l’odore di rancido del vicolo ha un che di romantico: non fetido ma fruttato.
Bretella è contento. Nonostante i  suoi quasi duecento chili per un metro e quarantacinque, saltella felice come un cane. E chiacchiera in continuazione, con quella sua vocetta nasale, del suo sassofono, della sua band, delle sue bretelle nuove.
Parcheggio nel garage dell’Agenzia; lui mi aspetta davanti alla porta di legno del bar, tra un cassonetto e una coniglietta di resina vestita di rosso. Entriamo.
Il bar ha un retrogusto viola. Il proprietario, Corinzio, lo tiene sempre in penombra, dice che fa atmosfera, ma tutti sanno che lo fa perché è taccagno. Usa solo lampadine che danno sull’indaco e quindi tutto prende toni violetti: le facce smorte di chi sta curvo sul bancone, le palle dei biliardi, il fumo dei sigari e delle sigarette, gli hamburger unti, tutto. Ecco perché ha un retrogusto viola.
“Ehilà giovanotti,” ci saluta Corinzio. “Che vi do?”
E’ un uomo altissimo, magrissimo, con una barba da marito divorziato accuratamente non rasata e color bianco latte, – che nell’atmosfera indaco è praticamente fluorescente –, e due spilli marrone come occhi ma molto svegli. In effetti Corinzio è uno in gamba: nonostante il quartiere, nonostante le bande, nonostante noi, è sempre rimasto aperto.
“Due bionde.” Sventola Bretella che a stento riesce a mettersi seduto sullo sgabello.
“Arrivano.”
Corinzio è uno scrupoloso. Spilla le birre col bicchiere leggermente inclinato, tira la leva con sapienza. Pare un macchinista di treno a vapore.  Dosa con maestria e ottiene due pinte bianche e gialle. Posa i bicchieri sul bancone di legno, le fa scivolare sui graffi e le scalfitture. Non lo cambia il bancone, Corinzio, fa atmosfera.

venerdì 27 maggio 2016

Marika Michelazzi - Intervista Disegnatrice

Per continuare la serie di interviste particolari, oggi è con noi Marika Michelazzi, una bravissima disegnatrice!



Ciao Marika e benvenuta! Raccontaci qualcosa di te

  • Ciao!
    Innanzitutto grazie infinite per il tempo che mi state dedicando!
    Dunque, “qualcosa”: sono di Milano, faccio disegnini per lavoro, mi piace leggere, ho la prestanza sportiva di un Hobbit, e mi piace molto la mitologia, soprattutto se italiana. Ah, ho anche lavorato in un cinema, ascolto heavy metal e anziché spammare gattini su FB spammo anfore, anfiteatri e menhir.

Ti ho presentata come disegnatrice ma, da quello che mi ricordo, hai delle basi molto più approfondite in molti ambiti. Cos’hai studiato?
  • Sì, in verità ora faccio fumetti, anche se all’alba dei tempi volevo darmi all’illustrazione fantastica. Dopo il liceo artistico ho frequentato Storia all’Università Statale di Milano. Poi sono riuscita a infilarmi alla Scuola del Fumetto e poi ancora in un corso dedicato al fumetto francese.
    Sia per storia che per disegno non c’è mai un momento in cui si ha studiato tutto e si può dire “ok, pronti, abbiamo tutto”, quindi c’è sempre qualcosa in più da approcciare.

Le Cronache di Ansorac: Genesi – Inferno & Paradiso - Marco D’Abbruzzi - Segnalazione Nuova Uscita - Immagina Di Essere Altro

Buon pomeriggio!
Oggi vi presento una nuova uscita:


Le Cronache di Ansorac: Genesi - Inferno & Paradiso

di Marco D'Abbruzzi



Quarta di copertina

In una società ignara delle proprie origini e del proprio destino si muove la storia di Ansorac. L’incredibile sogno di un bambino diventato uomo darà inizio a un’appassionante avventura ai confini con la realtà. 
Combattimenti, intrighi, amicizie e ambizioni girano intorno a un unico fattore chiave: la ricerca della verità. 

«Sai a volte mi chiedo che senso abbia tutto questo» disse osservando l’astro calare oltre la linea dell’orizzonte, «I giorni si susseguono senza uno scopo, senza un fine ultimo. Abbiamo perso il significato della parola vivere e ci accontentiamo di sopravvivere su di una scacchiera traballante. Pedine ignare di avere torri pronte a caderci sopra, re e regine in marcia su cavalli infuriati, alfieri inconsapevoli, lo stemma così orgogliosamente lasciato danzare nel vento stenderà veli pietosi sopra ciò che potremmo essere se solo volessimo».

mercoledì 25 maggio 2016

Top Traders - Maxx Mereghetti - Segnalazione Nuova Uscita

Oggi vi segnalo un libro sul trading:


Top Traders – Storie & Spirito & Strategie

di Maxx Mereghetti




Sinossi:

Nel corso di storie, analisi, conversazioni e approfondimenti, Maxx Mereghetti prova a spiegarci quello che distingue l'aspirante trader dal Top Trader. O meglio: chi fallisce da chi vince. Chi fa trading per arricchirsi, e rischia quindi di cader vittima del desiderio di farlo troppo in fretta prendendosi rischi inutili, da chi è veramente padrone del gioco. Chi diventa schiavo del denaro, da chi il denaro sa controllarlo. Chi si lascia trascinare dal gioco diventando di fatto un “gambler”, da chi invece ne padroneggia le regole e sa plasmarle. Lo stesso sottotitolo vuole subito chiarire il campo di indagini: si parla di “Strategie”, certo, ma anche di “Storie” e, soprattutto, di “Persone”, ma non i classici personaggi stereotipati da foto di repertorio, e nemmeno i “Lupi di Wall Street”. Tra i protagonisti di Top Traders troviamo invece un ex-rapper passato dalla California a Rovigo, un guru di internet detto “The Contrarian”, un idealista allenatore di minibasket, un dentista che ama le sfide. Ognuno con la sua personalissima storia, con i suoi sogni e obiettivi. Ognuno con una visione diversa del Trading. Ognuno con le sue strategie, che vi verranno spiegate nel libro non solo attraverso i dettagli tecnici di attuazione, corredati dagli opportuni grafici dimostrativi, ma con l'obiettivo di restituire al lettore qualcosa in più del semplice concetto, ma dei modi di vedere il mondo prima che i mercati. Delle storie, insomma, degli esempi da seguire o da cui ispirarsi. Top Traders va oltre il semplice “Storytelling”, non ci si limita a narrativizzare dei dati tecnici per renderli più fruibili. Certo, lo scambio diretto di battute tra l'autore Maxx Mereghetti e l'esperto di turno è nella forma di dialoghi veloci, realistici per stile e contenuti, composti da scambi di battute graffianti e concetti sintetici ma di forte impatto. C'è però di più: un'intelaiatura narrativa che ci porta a confrontare tra loro le storie che ci vengono raccontate, ad affrontare i nostri pregiudizi, ad imparare dagli esempi che ci vengono posti e, in sintesi, a riflettere sull'inevitabile tema di fondo del libro; il denaro. O meglio: il valore del denaro per le persone.

lunedì 23 maggio 2016

Gaetano Scoglio - Upper Comics - Utopia Project

Buonasera a tutti!
Stasera pubblico un'intervista particolare, che tratta di fumetti!
Diamo il buongiorno a Gaetano Scoglio, creatore dell’ “Upper Comics – Utopia Project




Benvenuto, io direi di cominciare con le più classiche domande: chi sei e cosa fai nella tua vita?
  • Ciao a tutti! Chi sono? Un sognatore! Cosa faccio nella vita? La risposta che verrebbe di seguito sarebbe scontata quindi eviterò!Scrivo, disegno, edito e faccio progetti, per la maggior parte di natura fumettistica, poi da tutto quel calderone ogni tanto esce anche qualcosa di bello! (ride)

Partiamo a bomba: cos’è l’Utopia Project? E da cosa è partito?
  • Il progetto Utopia è un collettivo di fumettisti, ispirati dai manga giapponesi, che in  parole povere "si è rotto le scatole" della situazione italiana del fumetto, che ne valorizza solo determinati tipi, denigrandone (e giuro è un eufemismo a volte) altri, solo perché non rispettano i canoni classici occidentali di grafica e narrazione. E' partito appunto da questo, dalla mia insoddisfazione dovuta alla mancanza di una casa editrice con la E maiuscola e che potesse accontentarmi come autore. L'idea alla base è sempre stata quella di serializzare varie tipologie di storie e pubblicarle mensilmente.

Mi innamoravo di tutto - Storia di un dissidente - Stefano Zorba - Segnalazione Nuova Uscita edizioni AlterNative

Buon pomeriggio!
Oggi vi segnalo il primo libro della casa editrice Edizioni AlterNative:



Mi innamoravo di tutto - Storia di un dissidente

di Stefano Zorba 



è un romanzo atipico. Atipico perché potrebbe essere semplicemente la parafrasi di una delle canzoni più ermetiche di Fabrizio De André, "Coda di Lupo". Oppure perché potrebbe essere il Don Chisciotte ambientato in Val Susa nel 2030. O un libro storico, della storia italiana più contemporanea, con un finale distopico. Oppure niente di tutto questo.

domenica 22 maggio 2016

Odissea - Articolo di Francesca Domenici

Buon pomeriggio!
Oggi vi porto un "Guest Post", un "articolo ospite" come si direbbe in italiano, scritto da Francesca Domenici.

L'articolo in questione, come potete vedere dal titolo, tratta dell'Odissea anzi, delle Odissee e, soprattutto, dell'ospitalità.


Odissea

Articolo di Francesca Domenici



L’uomo ricco d’astuzie raccontami, o Musa, che a lungo
Errò dopo ch’ebbe distrutto la rocca sacra di Troia;
di molti uomini le città vide e conobbe la mente,
molti dolori patì in cuore sul mare,
lottando per la sua vita e pel ritorno dei suoi.
Ma non li salvò, benché tanto volesse,
per loro propria follia si perdettero, pazzi!”

Le prime righe del proemio dell’Odissea sono un mirabile riassunto dell’intero poema.
L’Odissea è il libro di viaggio per eccellenza. Il viaggio del ritorno. Una trama di avventure e di dolori cucita addosso a un singolo personaggio, l’eroe classico il cui nome di etimologia incerta può riportare a significati ben diversi tra loro come “sono odiato” o “l’adirato”, senza dimenticare la bella assonanza con la parola greca che traduce Nessuno, Outis, utilizzata come stratagemma nel terribile episodio di Polifemo.

sabato 21 maggio 2016

La Foresta dei Pigmei - Isabel Allende

Buongiorno!
Oggi vi parlerò del terzo e ultimo libro scritto dalla Allende sulle avventure di Aquila e Giaguaro:


La Foresta dei Pigmei

Isabel Allende


Recensione del primo libro: La Città delle Bestie
Recensione del secondo libro: Il Regno del Drago d'Oro

Le avventure narrate in questo libro si svolgono in Africa.
 In questo viaggio, il gruppo che ormai conosciamo deve occuparsi di un metodo di fare safari a scarsissimo impatto ambientale: un safari su elefanti nativi dell’Africa, che quindi riescono ad avvicinare gli animali molto più di quanto uno si possa aspettare.
Alla fine del loro giro incontrano un missionario alla ricerca dei suoi compagni e decidono di aiutarlo nella ricerca, tutti eccetto Timothy, uno dei fotografi, che viene morso da una scimmia e, infettatosi il morso, deve essere trasportato in ospedale.

venerdì 20 maggio 2016

Il Grande Avvilente. Agnes - di Alessandro Forlani - Nuova Uscita Imperium Edizioni

Buon pomeriggio!
Oggi vi segnalo un volume atteso edito da Imperium Edizioni:


Il Grande Avvilente. Agnes

di Alessandro Forlani


Seguito de "Il Grande Avvilente. Tristano"


Sinossi:

In un Regno che fatica a imporre nuovamente il suo potere, conosceremo le sorti dei protagonisti di Tristano. Anche se i due romanzi possono essere letti separatamente, questo nuovo capitolo riprende a narrare dal punto in cui ci eravamo fermati con il primo volume.
Gli Eroi sono sconfitti, e il Regno e i suoi ministri Grandi Avvilenti tornano a imporre il loro nero potere. Tristano, tuttavia, si convince che il regime si sia troppo indebolito e persegue un proprio piano di apocalittica dittatura.
Agnes, Otre, abbandonati dai loro oscuri padroni, si rifugiano da emarginati presso una setta millenarista, e una corte dei miracoli di adolescenti deformi. Celebrati tetri riti necromantici, fabbricati mostruosi ordigni di distruzione, folle di pellegrini si radunano alla sede di ogni male: combatteranno per la rovina o il trionfo del regno.

L’inedita conclusione di un Dittico delle Tenebre.

giovedì 19 maggio 2016

Cinque giorni al SalTo16

Nel titolo ho giocato un po' a richiamare l'esperienza dello scorso anno, così breve da farmi sentire in colpa. Con oggi cercherò di darvi una panoramica più ampia e, ahimé, anche meno ottimistica, frutto di cinque giorni passati, dal mattino alla sera, all'interno di una manifestazione d'importanza europea.

Fonte: quotidianopiemontese.it
Il tema della XXIX edizione del Salone del Libro di Torino era "visioni". Visioni piuttosto ambigue e oscure, oserei dire... vediamo insieme perché.

Mein Teil - Spettacolo Teatrale Spazio DiLà


A Milano, allo Spazio DiLà il 20-21-22 Maggio alle ore 20.00 
Avete fame? Sabato il ristorante è tutto prenotato... ancora posti disponibili per MEIN TEIL venerdì e pochissimi domenica. La prenotazione è obbligatoria potete farlo via mail spaziodila.info@gmail.com o al num. 3496104447



MEIN TEIL


regia Delia Rimoldi 

con Claudio Gaj, Delia Rimoldi e Jacopo Veronese

produzione Spazio DiLà



“Cercasi uomo dai 18 ai 30 anni, ben fatto, per essere macellato e consumato.”
Ci sono persone che si incontrano dopo essersi cercate a lungo, come nelle migliori storie d’amore.
Armin e Bernd sono due persone così: insoddisfatte di quello che avevano, che hanno avuto o che hanno perso ma che, accomunate da un desiderio, si sono alla fine, trovate.

martedì 17 maggio 2016

L'isola del male - Gianluca Malato - Segnalazione Nuova Uscita

Buon pomeriggio amici!
Oggi vi segnalo l'uscita di un nuovo racconto horror!



L'isola del male

di Gianluca Malato



Sinossi

Durante un'esercitazione militare sui cieli dell'Oceano Pacifico, un pilota di caccia della Marina Militare Italiana perde contatto con la portaerei Cavour e si ritrova costretto a compiere un atterraggio di emergenza su una misteriosa isola deserta non segnata sulle mappe. Mentre tenta di sopravvivere in attesa dei soccorsi, le sue notti sono tormentate da incubi terrificanti in cui sogna tentacoli viscidi che lo stritolano senza pietà. Esplorando l'isola trova i cadaveri dei membri di una spedizione scientifica giunta sul posto per studiare il “bloop”, un misterioso suono proveniente dagli abissi dell'oceano. Nei diari dei ricercatori legge di allucinazioni e incubi simili ai suoi, ma c'è una parola misteriosa che ricorre in tutti i documenti: Cthulhu. Non passerà molto tempo prima che sull'isola si risvegli qualcosa giunto sulla Terra miliardi di anni fa e che aspetta solo di rivendicare il suo dominio sull'Universo. Racconto liberamente ispirato ai miti di Cthulhu di Howard Philips Lovecraft.

sabato 14 maggio 2016

Perché così va il mondo - Valentino Eugeni - Racconto

Buongiorno a tutti!
Oggi condivido con voi un nuovo racconto di Valentino Eugeni:

Perché così va il mondo





Dieci.

E’ reale! Io l’ho vista e non posso più smettere di guardarla.
Non è un sogno, non è allucinazione: la Moltitudine gorgogliante, la nube nera, il pozzo di oscura carne, di adipe della terra.


Nove.

E’ solo fantasia.
Sì! Benevola, innocua, fantasia. Io sono qui, posso toccarmi, so di esistere. La luna è alta nel cielo, è una sfera di roccia e polvere, non è il volto attento di un cerusico che incide il mio ventre. Le stelle sono masse di fuoco, così come detta la Scienza, e solo lontanissime; non sono occhi bramosi della mia debolezza, non attendono irrequieti, che vi sia il passaggio, che il seme germogli.
Il cielo, oh il cielo, non è un sudario, non è il bozzolo di una larva pronta a mutare in una farfalla mutilata.
Oh Dio. Vorrei Tu fossi lì fuori, anche solo a spiarmi, a guardarmi.

venerdì 13 maggio 2016

Veronica e Luca - Intervista al Lettore

- Nome 




- Veronica




















- Luca



- Chi sei?

V - Sono una archeologa e lavoro anche come guida turistica a Roma, intravedo la soglia dei quaranta e mi piace leggere e fare fotografie.

L - Ho 36 anni, maturità scientifica, Laurea Magistrale in Scienze Forestali ed Ambientali ed iscrizione all’Ordine. Il tutto lavorativamente inutile, dato che dopo alcune esperienze accademiche e da libero professionista dimenticabili lavoro da circa tre anni come autore di giochi di ruolo per una concessionaria italiana della Wizards of The Coast; inoltre scrivo di fantasy/sci-fi/fandom come redattore per la testata giornalistica online Isola Illyon.



L'amore è per tutti - Mara Boselli - Segnalazione Nuova Uscita Nativi Digitali Edizioni

Credo che mai segnalazione sia stata più azzeccata.
Un libro sull'amore, tutti i generi di amore.


L'amore è per tutti

di Mara Boselli


Sinossi: 

Tre situazioni della vita comuni e spesso inevitabili, ma in questo caso con una complicazione in più: si tratta di tre coppie omosessuali ben decise a esercitare i propri diritti contro chi le considera delle “fuorilegge”. Camilla e Camilla, che si scoprono comicamente anime gemelle con lo stesso nome, Roberta e Giorgia, in lotta con la natura che le costringe a ricorrere a dolorosi trattamenti medici per poter concepire, e infine Alessia e Ilaria, alla prese con la sofferenza dei malati destinati a non guarire. Tre le narratrici, all'occorrenza sei, in una parabola di gioie e frustrazioni che le porta ad ottenere ciò che desiderano o ad affrontare un futuro non sempre facile. C'è ancora Milano sullo sfondo di “L'amore è per tutti”, nuovo romanzo di Mara Boselli che ci racconta la storia di sei donne alla ricerca di un loro spazio in una realtà che non le accetta per ciò che sono. Una storia toccante e al contempo fresca e ironica, che tratta di temi spinosi conditi con quel po' di gioia che tutti prima o poi proviamo, e perdiamo.

giovedì 12 maggio 2016

Se ti sposo mi rovino - Spettacolo teatrale Martinitt

“Se ti sposo mi rovino”. Si salvi chi può!
Uno scapolo impunito a rischio punizione.



A chiudere in bellezza la stagione del Martinitt è come da tradizione una commedia leggera, senza morale e ad altissimo tasso di risate. Una farsa all’inglese, che mette spalle al muro un ricco donnaiolo impenitente.
Solo il fedele e arguto maggiordomo riuscirà a salvarlo brillantemente dalla minaccia di tutte le donne cui ha promesso di sistemarsi.
In scena dal 12 al 29 maggio.


mercoledì 11 maggio 2016

Il silenzio di Rosa - Gabriella Grieco - Segnalazione Nuova Uscita

Buongiorno a tutti!
Oggi sarò preso ma vi lascio subito la segnalazione di un nuovo romanzo di Gabriella Grieco che, al contrario del suo solito, esce dal thriller per scrivere un romanzo di narrativa


Il silenzio di Rosa

di Gabriella Grieco


Sinossi

Rosa vive in un paesino di mare del Cilento negli anni '70. È muta dalla nascita e questa condizione, spesso scambiata per scarsa intelligenza, la rende solitaria. Gli unici esseri viventi ai quali vuole bene sono la nonna e un grosso cane col quale si intende alla perfezione. L'amore non ha bisogno di parole. La sua vita serena si interrompe all'improvviso quando la nonna muore e uno sconosciuto si presenta alla sua porta. È il padre che lei credeva morto. La ragazzina viene trascinata in una grande città del nord dove tutto le è estraneo. La sua vita cambierà per sempre.

lunedì 9 maggio 2016

L'Inferno è buio e freddo - Gabriello Grieco - Segnalazione Nuova Uscita

Buon pomeriggio a tutti!
Oggi vi segnalo l'uscita di un thriller:


L'Inferno è buio e freddo

di Gabriella Grieco



“Chi perde un genitore è orfano. Chi perde il coniuge è vedovo. Esiste una parola per ogni lutto, ma non quella per una madre a cui muore il figlio.
Eppure non vi è dolore più grande. E non finisce mai.
Non passa giorno senza che il pensiero fugga, almeno una volta, a chi doveva sopravviverti e non l’ha fatto.
C’è sempre un’ombra dietro di te, un irreale fruscio che ti spinge a voltarti all’improvviso, nell’assurda speranza che muovendoti abbastanza in fretta tu riesca a cogliere qualcuno, qualcosa… per un attimo, un attimo solo…”

domenica 8 maggio 2016

Il regno del Drago d'Oro - Isabel Allende

Buongiorno a tutti!
Oggi vi voglio parlare del secondo libro della trilogia di Aquila e Giaguaro della Allende: 


Il regno del Drago d’Oro

Isabel Allende




La recensione al primo libro la trovate qua: La città delle bestie
I protagonisti sono sempre loro, il gruppo di avventurieri del primo libro, formato da: Kate Cold, il nipote Alexander Cold, Nadia Santos e i due fotografi Timothy Bruce e Joel Gonzalez. Questa volta, sempre su incarico della National Geographic, devono viaggiare e realizzare un articolo sul Regno Proibito, staterello monarchico e stupendo situato tra l’India e la Cina governato da monarchi illuminati: 

“ “Abbiamo parlato molto dei suoi progetti di creare nuovi parchi e giardini per il suo popolo, preservando le specie autoctone e introducendone di nuove. E’ consapevole che questa operazione va condotta con molta cura per non alterare l’equilibrio ecologico. Nel Regno Proibito ci sono piante, uccelli e qualche piccolo mammifero ormai estinti nel resto del mondo. Quel paese è un santuario della natura”


“Il re è un paladino dell’ecologia. Peccato che non ci siano più governanti come lui. E’ socio dell’International Geographic. Per questo ci ha concesso i visti e concesso che facessimo un reportage” spiegò a sua volta Kate.”

La pagina di Jack - di Fabio Mosti - Segnalazione Nuova Uscita

Buongiorno!
Oggi vi vorrei segnalare il terzo racconto di una serie Cyberpunk ma non spaventatevi: ogni racconto è autoconclusivo!


La pagina di Jack

di Fabio Mosti



Sinossi:

Jack Warner è uno scrittore diventato famoso per come nei suoi libri mette a nudo senza pietà la corruzione e il degrado della società contemporanea. Con il successo arrivano i soldi però, e la sua penna perde mordente. Sentendo prossima la fine della propria carriera, Jack si lascia scivolare nell'apatia, finché un giorno incontra per caso Talia, chierica errante in versione Cyberpunk che sfugge alla polizia per proseguire la sua attività di diffusione di libri che la censura sta facendo sparire dalla circolazione.
Fra i due scatta subito una scintilla che li porterà a precipitare in un vortice di passione e ispirazione artistica. Mantre Jack ritrova l'impulso a sferzare la gente con i suoi testi, Talia sente chiudersi tutt'attorno il cerchio orchestrato dalla fredda poliziotta Tanya.

mercoledì 4 maggio 2016

La lunga marcia senza stivali - Valentino Eugeni - Racconto

Buonasera!
Oggi vorrei condividere con voi un racconto di Valentino Eugeni.
Ricordo a tutti che potete inviarceli per la condivisione!



La lunga marcia senza stivali


Marcél ansimava forte, il maglione logoro che indossava si gonfiava e sgonfiava scompostamente al ritmo dei suoi respiri irregolari. I capelli gli si erano appiccicati alla fronte per la sporcizia e il sudore; gli occhi, cerchiati di occhiaie, erano puntanti verso l’intruso e vibravano di odio, febbre e paura.
La mano destra, fasciata con un vecchio calzino di cotone indurito dal sangue, tremava nello sforzo di puntare la kratzer in mezzo al muso del soldato. Marcél deglutì cercando di controllarsi e non mettersi a urlare.
Il soldato aveva sollevato le zampe in segno di resa. Il suo elmetto era mezzo slacciato, e un orecchio lungo, peloso e nero, sbucava malamente fuori. Era immobile, con la mimetica sbottonata, ancora mezzo chino su Loraine. Lei piangeva senza far rumore, come aveva imparato in quei giorni maledetti.
Dalle strade sottostanti giungevano i passi delle squadre di ailuri in caccia: erano silenziosi e veloci anche con le macerie che ingombravano le strade.
Marcél fece un cenno al soldato con la canna della kratzer, ordinandogli di mettersi in piedi. L’arma era pesante: non era fatta per un essere umano. Il soldato si tirò in piedi con le zampe dietro la nuca, la sua lunga coda nera sfiorava il pavimento; la muoveva in onde sinuose sollevando sbuffi di polvere grigia.

martedì 3 maggio 2016

Captain America: Civil War, perché aspettarlo con ansia?






Ebbene si, il tempo è giunto. Era il lontano 2006 quando la Marvel, la Casa delle Idee, sfornava quel gigantesco Crossover che avrebbe per sempre rivoluzionato il panorama Comics Americano. Sia chiaro, le dispute tra supereroi sono sempre esistite e sempre esisteranno, ma per la prima volta (in parte già con Guerre Segrete negli anni 80 si era già piantato il seme della "guerra fratricida") abbiamo un vero "Buoni contro buoni", in cui non è una mera questione di forza a preponderare.
Per la prima volta infatti i lettori stessi sono costretti a prendere una posizione, una scelta politica che crea discordia in tutto l'Universo Marvelliano e che cambierà il destino stesso dei suoi protagonisti.
Partendo dal presupposto che il Civil War cinematografico avrà sicuramente sviluppi e Plot differenti da quello cartaceo, sono molti i motivi per cui un fan può attendere trepidante la pellicola, vediamone qualcuno.

Nuovo in città - Vlad Sandrini - Ed. Imperium - Segnalazione Nuova Uscita

Buongiorno!
Oggi vi segnalo una nuova uscita di Imperium Edizioni, un fantascientifico:


Nuovo in città

di Vlad Sandrini



Hai rubato una chiatta da iperspazio per sfuggire a una condanna ingiusta. 
Schiverai i crateri delle bombe per aver evitato un posto di blocco. 
La radio non funziona: chissà se tornerai mai nell’Impero. 
Hai imbrogliato e ucciso per imbarcarti con il tesoro.
Quattro racconti di fantascienza con viaggi senza ritorno, fra mondi lontani e i dintorni di Milano.

lunedì 2 maggio 2016

Imbalance - V. Diurno e M. L. Scrofani - Segnalazione Nuova Uscita

Buonasera a tutti!
Come va?
Oggi vi segnalo un nuovo libro Paranormal Romance:


Imbalance

di Valeria Diurno e Maria Luisa Scrofani


Sinossi

Viviamo in un mondo meraviglioso, la terra è un pianeta ricco di biodiversità e pieno di straordinari fenomeni naturali. La sua natura, il suo splendore sono così eccezionali da lasciarci senza fiato. Tanta bellezza non è però frutto di un miracolo o della casualità della scienza, come siamo abituati a pensare. La verità è che il nostro mondo è stato creato, ed è oggi protetto, da due razze di esseri sovrannaturali: i Seraphim e i Nephilim. Il loro compito è quello di mantenere intatti gli equilibri degli ecosistemi attraverso i poteri dei quattro elementi naturali. I Seraphim appartengono al sole e dal sole traggono il potere della terra e del fuoco mentre i Nephilim appartengono alla luna e i loro poteri sono quelli dell’acqua e dell’aria. Le due razze vivono tra gli umani, in incognito, al fine di poter agire indisturbate per intervenire sull’ambiente.

Aylin ha ventidue anni, è bella, brillante e, seguendo le orme del padre, studia alla Columbia University di New York per diventare un architetto di successo. Katy e Stephanie sono le sue migliori amiche. La prima studia al college mentre la seconda gestisce un bar a San Francisco, dove tutte e tre sono cresciute. L'estate è alle porte e, dopo mesi di studio lontana da casa, Aylin torna in città. Il suo programma per l'estate prevede tanto divertimento con le amiche ma anche una buona dose di lavoro. Deve infatti portare a termine un progetto per l'università insieme a Samuel, un affascinante compagno di studi che passerà con lei parte delle vacanze estive. Quello che Aylin non sa è che la sua vita sta per cambiare svelando un enorme segreto legato alla sua nascita.

domenica 1 maggio 2016

La Principessa Sbagliata - Ester Trasforini - Segnalazione Nuova Uscita

Buon pomeriggio! Vi presento una delle novità della Gainsworth Publishing, che uscirà in occasione del Salone del Libro di Torino (12-16 maggio, se siete interessati): parliamo di un fantasy umoristico, che ripropone e ribalta gli stereotipici più classici e, nel frattempo, riserva alcune sorprese al lettore...


Sinossi:
Ci sono una torre, un drago e una principessa da salvare. Sembra l'inizio di una fiaba classica, ma quando la boscaiola Gemma, spinta dal desiderio di arricchirsi, decide di partire per liberare la figlia del re, tutto inizia a girare per il verso sbagliato.
Armata di ascia e di una magia di dubbia utilità, Gemma giunge sulla montagna e mette in fuga il drago, ma finisce per ritrovarsi lei stessa fuggitiva in un'avventura dove niente è ciò che sembra
, principessa compresa.
Tra scontri, visioni, amore e uno zombi spaventapasseri, Gemma affronterà le sue paure e scoprirà che il lieto fine, forse, va cercato oltre gli abiti che si indossano.