venerdì 16 dicembre 2016

BlogTour Legio M Ultima. Sfida all'Impero de I Demiurghi. Tappa 5: Estratti Memorabili

Buongiorno a tutti cari lettori!
Oggi dal mio blog passa il Blogtour de



Legio M Ultima. Sfida all'Impero

de I Demiurghi 
edito da Astro Edizioni


Ospitiamo la tappa dedicata agli estratti memorabili, spero siano di vostro gradimento! =)
Tanto per cominciare, incontriamo un personaggio curioso, sempre presente ma mai attivo, almeno, non come pensiamo possa esserlo. Di certo, in futuri lavori, la si vedrà un po’ più “vivace”, sebbene sempre silente, nel suo operare. Chi è? Keris, la furia asservita a Plutone. La Plutonis furia.
Una spada, in questo mondo terreno, una semidivinità nella realtà. Abbiamo scelto per questa creatura fantastica, che apre effettivamente le danze di Legio M Ultima, un’iconografica abbastanza classica, a metà strada tra una Medusa e una furia propriamente detta. Questo perché le furie - pur essendo tre quelle principali e più note (Aletto, Tisifone e Megera) - in realtà non si sa bene quante siano e questo ha giocato a nostro favore.



«Le visioni di Apollo sono sempre catastrofiche. Il lupo non uscirà da quel mondo». «Le anime divise favoriscono il suo ritorno, possono aprire le porte di Faerie». «Farò in modo che non succeda per mano sua». Plutone ridacchiò. «Vuoi forse imbrogliare le trame del fato?». Keris rise, raccogliendo da terra il suo scudiscio. Avvicinatasi al braciere, guardò il dio con i suoi inquietanti occhi rossi. «Scherzi? Le parche sono troppo mugugnone, non possiamo fare loro uno scherzo simile. Te lo immagini come si litigherebbero quell’occhio, per guardare tutte il sommo divo Giove mentre esternano tutto il loro disappunto?». Plutone, suo malgrado, sorrise dell’impietosa descrizione. «Ringrazia che non sei mortale, Keris, o Atropos l’Inevitabile non solo reciderebbe il tuo filo per vendetta, ma addirittura lo sminuzzerebbe in mille e più pezzettini con la sua forbice, per assicurarsi della tua morte». Sì, se ve lo state chiedendo, uno di noi due stava guardando Hercules della Disney quando abbiamo scritto questo pezzo e l’altro demiurgo ha approvato appieno la citazione. Tutto sommato, anche se è la prima, è e non sarà l’ultima.

mercoledì 14 dicembre 2016

Sono fermo, mi muovo - Gianluca Giusti - Nuova Uscita

Buonasera amici lettori =)
Oggi condivido con voi un nuovo libro in uscita per La Caravella Editrice:


Sono fermo, mi muovo 
Montecatini Terme una storia nella storia

di Gianluca Giusti



Un uomo che si muove nelle strade di una città per una settimana. La sua città. Una descrizione magistrale, dove il cammino alterna riflessioni profonde a fatti di vita vissuta; uno stop and go che ti segue rigo dopo rigo, pagina dopo pagina. Un saliscendi nelle increspature di un’anima tormentata che sprofonda in una soluzione che non arriva. Ma quale sarà la ragione dell’angoscia del protagonista, e perché il tormento lo affligge? Chi è che lo segue come un’ombra, e perché è lì con lui? Per scoprirlo serve arrivare alla fine, passando attraverso il ritmo serrato, ironico e avvincente di questo esperimento letterario, al termine del quale arriverà puntuale la sorpresa finale.

domenica 11 dicembre 2016

La Custode - Yasodhara Leandri

Buongiorno cari lettori!
Oggi vi voglio presentare, e recensire, un urban fantasy:


La Custode

di Yasodhara Leandri



Il libro, primo di una serie, presenta e introduce il lettore al mondo vissuto da Alex e attraverso amicizie, tradimenti e scoperte lo porta a vivere una storia particolare: da alcuni punti di vista ricorda storie più famose e che io non apprezzo (come twilight e fallen) eppure, al contrario di queste serie, La Custode l’ho semplicemente divorato.

Trama:

Alex, giovane newyorkese appassionata di serie tv e film (una nerd insomma) viene catapultata tutt’a un tratto in un mondo che non conosce, un mondo fatto di energie cosmiche che acquisiscono forma umana:

“<<Allora… che significa… Custode dell’equilibrio?>> chiesi senza nemmeno cercare di immaginare quale fosse la risposta.
<<Tu sai da cosa è formato l’universo? Domandò, espirando profondamente.
<< Ehm… particelle di materia?>> tentai, cercando di ricordare ciò che avevo studiato.
<<Sì e anche da energie, energie come quelle che ti permettono di non sollevarti da terra, di muoverti… poi ci sono quelle energie di cui nessuno ha mai provato l’esistenza, ma che ognuno di noi sente ogni singolo secondo… gli umani provano amore, gioia, orgoglio, rabbia, invidia, odio ogni singolo giorno>>.
La sua voce era calma e scandiva con cura ogni parola e io lo ascoltavo in silenzio come incantata da ciò che diceva.
<<Ti sei mai chiesta perché si provano questi sentimenti? Cosa li fa scaturire?>>. Riflettei per qualche secondo, avevo sempre dato per scontata la loro esistenza. Erano parte della natura umana. Non aspettò la mia risposta e continuò a parlare.

<<Come ti dicevo l’universo è pervaso da diverse energie, ed è da alcune di esse che derivano quei sentimenti che proviamo ogni giorno… quei sentimenti negativi d’odio o invidia esistono perché esistono quelle energie che noi chiamiamo del male e a bilanciare queste ultime esistono le energie del bene, capaci di farci provare amore e compassione. Le une non possono esistere senza le altre…
… quell’equilibrio di cui ti parlavo è stato spezzato. Vedi,queste energie dovrebbero esistere soltanto in forma incorporea, ma ora non è più così e l’influenza che hanno sugli umani è aumentata spropositatamente… ora esistono Custodi e Caduti, i primi energie del bene e i secondi energie del male, entrambi in forma umana… io sono un Custode, tu sei una Custode…>>”

Un mondo di cui lei si trova a far parte, senza sapere nulla e rischiando la vita più e più volte.
Filo conduttore del romanzo, oltre alla scoperta di questo “mondo nascosto”, è la ricerca della madre, scomparsa in concomitanza con la scoperta di Alex di essere una custode.

venerdì 9 dicembre 2016

L'età delle certezze fragili - Giorgia Primavera - Nuova Uscita

Buonasera cari lettori!
Oggi condivido con voi l'uscita  di un nuovo romanzo per Edizioni Clandestine:


L'età delle certezze fragili

di Giorgia Primavera




In questo nuovo, delicato romanzo, l’autrice si confronta con un tema particolarmente ostico, comune a tutte le donne, quello della menopausa, affrontandolo con realismo e sagace ironia e mostrando una spiccata capacità nel rappresentare la psicologia femminile. “Di una cosa sola vi era certezza, una volta imboccata la parabola discendente della vita: non potevi sapere come e quando la mannaia di un acciacco si sarebbe abbattuta sul corpo, né conoscere in anticipo gravità e conseguenza”.
Pagina dopo pagina, emergono angosce, amarezze, aspettative andate deluse, ma altresì la consapevolezza scevra da qualsiasi rassegnazione e la speranza di una donna che non vede nella resa un’opzione da vagliare. “Se i giovani non sanno ancora che le amicizie adolescenziali non dureranno per sempre, perché ritengono in-violabile quel patto di sangue pronto invece a sciogliersi al primo raggio d’amore, i più vecchi credono di potere contare su un parco macchine amicali ormai rodato. Ed è questo l’errore più frequente, quello che i più commettono nell’epoca delle certezze fragili, giacché è la stagione in cui la vita ci sfila via dall’orticello tutto ciò che avevamo seminato con cura, privandoci della garanzia che resista fino al tempo della mietitura”.

lunedì 5 dicembre 2016

Le tre scelte della vita - Angelo Bottiroli - Nuova Uscita

Buona sera lettori!
Oggi vi segnalo un libro sulla società:


Le tre scelte della vita

di Angelo Bottiroli




Sinossi:

Il libro si compone di tre parti che, prendendo a modello lo schema classicista di tesi, ipotesi e dimostrazione, analizzano la società e l’individuo, indicando una possibile alternativa allo stile di vita contemporaneo.
Nella prima parte “La presa di coscienza” viene analizzata la società di oggi così diversa da quella del passato, nella seconda “Vivere la vita” si parla soprattutto di solitudine e amore, di ricerca dell’anima gemella e dei motivi che possono portare una coppia sfaldarsi; nella terza e ultima parte “La seconda occasione” si cercano, invece, gli strumenti utili per vivere meglio possibile nella società di oggi, che servono per risollevarsi dai momenti bui, ai quali seguirà il ritorno alla vita normale di tutti i giorni con l’analisi di alcuni aspetti della nostra quotidianità, fino alle tre soluzioni finali.


Flowers - Luca Morandi

Buongiorno, oggi con questa mia piccola e vecchia poesia voglio iniziare una nuova rubrica dedicata alle poesie. Cercherò poesie mie, di amici o comunque non coperte da copyright da condividere con voi. Spero che vi piaccia =)

Good morning, today with this little and old poem of mine I'd like to start a new column of my blog dedicated to potry. I'll search for mine, friend's and other poems to share with you. Hope you like it! =)


Flowers

di Luca Morandi (alias Aratak)

Peonia del mio giardino
Peony from my garden


Flowers,
so beautiful,
yet so short-lived.
Why do you have to fall
lovely trap
mean by you make love
with each other.
So you love
only for a short span
of the year,
but not of your life
all spent loving
till you fall
leaving place to a new seed,
a new hope
to a new life.


FIORI 
(traduzione in italiano)

I fiori,
così belli,
eppur così effimeri.
Perché dovete cadere
amorevole trappola
attraverso cui fate l'amore
tra voi.
Così voi amate
solo per un breve periodo
dell'anno,
ma non della vostra vita
tutta utilizzata per amare
finché cadete
lasciando il posto a un nuovo seme,
una speranza
di nuova vita.

domenica 4 dicembre 2016

Il messaggio segreto delle foglie - Scarlett Thomas

Buongiorno a tutti! 
Come vi dicevo... SONO TORNATO! =D
Oggi recensirò un libro molto particolare… della stessa autrice ho già recensito “Che fine ha fatto Mister Y” e posso dire che questa storia si mantiene sulla stessa linea: è visionaria e molto, molto incasinata.
Il libro in questione è: 


Il messaggio segreto delle foglie


di Scarlett Thomas



Come si può intuire, sia dalla copertina che dal titolo, mi ha incuriosito per il suo legame con piante e fiori, mondo che da sempre mi affascina.
Innanzitutto ho un avvertimento: prima di inoltrarvi nella lettura di questo libro prendete carta e penna, e tenetevi pronti a utilizzarle. Infatti, per riuscire a seguire tutto, vi servirà uno schemino come minimo delle parentele tra i personaggi.
Non posso fornirvelo io in quanto al suo interno sono presenti varie anticipazioni che vi rovinerebbero molti colpi di scena...


Trama:

La narrazione segue le vicende di una famiglia, quella dei Gardener, che, come suggerisce il cognome, si occupa di botanica/giardinaggio/ricerca da generazioni.
E’ difficile parlare di una trama vera e propria, la vicenda infatti verte intorno a queste persone e a un momento particolare della loro vita: la morte di una signora che possedeva Namaste House, un posto dedicato alle celebrità come punto di ritrovo per meditare, fare yoga e a cui disposizione c’era un ampio giardino e serre.

Il Cuore di Quetzal - Gianluca Malato - Nuova Uscita Nativi Digitali Ed.

Buongiorno e Buona domenica! =D
Oggi finalmente torno a farvi compagnia al massimo con il blog. Scusate è stato un periodo intenso e teso sotto molti punti di vista...
Per iniziare vi voglio consigliare un nuovo romanzo Fantasy, precisamente uno Sword & Sorcery, edito da Nativi Digitali Edizioni:


Il Cuore di Quetzal

di Gianluca Malato




Sinossi:

Baltak è un mercenario freddo e riservato, che vaga per le terre di Midgard accettando i lavori più pericolosi e cruenti. Una missione in particolare, la ricerca del dio Quetzal, la cui scomparsa sta causando una guerra tra umani e giganti, lo porta sulle tracce della Terra delle Nebbie, dominata dal malvagio Loki e dal suo seguace Regas. L'avventura di Baltak, tra scontri di magia, indagini, tradimenti e trappole, rivelerà progressivamente il mistero dietro il cupo mercenario: perché padroneggia le rune, poteri tipici dei druidi, e di chi è la voce di tenebra che lo accompagna e lo tormenta continuamente?
Il Cuore di Quetzal, romanzo fantasy con sfumature sword and sorcery di Gianluca Malato, autore de “Il Golem”, raccoglie a piene mani personaggi, suggestioni e tematiche dei miti nordici per raccontare da una parte una storia di guerra, complotti e macchinazioni, tra dei e uomini, tra sete di potere e virtù, e dall'altra quella di Baltak, un antieroe che cela dietro la sua immagine burbera e scontrosa un terribile dramma e un disperato desiderio di vendetta. Quale sarà il destino del cuore di Quetzal e del mercenario?

venerdì 2 dicembre 2016

Romeo e Giulietta s'amavano eccome - Spettacolo Teatrale Martinitt

“Romeo e Giulietta s’amavano eccome”.
Come imparare ad amare loro (e se stessi)?


Giovani innamorati di ieri e giovani disincantati di oggi si incontrano per mettere sul tavolo tematiche vecchie, nuove e senza tempo. Un manipolo di ragazzi, apparentemente senza arte né parte, si ribella alla professoressa di recitazione che vuole propinare loro la storia “antica” dei due fidanzati, che a loro volta si ribellarono alle famiglie. Di ribellione in ribellione, nel 400° anniversario della morte di Shakespeare, una pièce di teatro nel teatro, che è in realtà uno spaccato di vita moderna. In scena dall’1 al 18 dicembre.



lunedì 28 novembre 2016

Strange Activity - Regina - Cadili & Lo Castro -Nuova Uscita Plesio Editore

Buona sera lettori!
Vi segnalo una nuova uscita targata Plesio Editore, da oggi disponibile in prevendita in sconto:


Strange Activity - Regina

di Fabrizio Cadili e Marina Lo Castro



Vi ricordate di Strange Activity? La serie ebook in 4 episodi che ha riempito di suspense l’ultima primavera?
Ve la siete persa? Eccola pronta per voi in un unico volume cartaceo, con l’aggiunta di un regalo finale.



"Strange Activity. Investigazioni, esorcismi e minchiate varie". Questo è il biglietto da visita di Angelo Strano, svogliato investigatore dell’occulto dal carattere estroverso. Il suo lavoro consiste nell’occuparsi di casi anomali che nessuno riesce a risolvere, ed è proprio per un problema del genere che viene contattato da un noto boss mafioso catanese. L’uomo vuole che Angelo protegga Regina, la sua adorata figlia minacciata da una strana creatura. Malgrado le insistenze della sua assistente Vera, per Angelo accettare l’incarico è fuori discussione: lui non lavora per i mafiosi. Tutto cambia, però, non appena tocca accidentalmente Regina: la vede in fuga, assalita e uccisa da un mostro. Sì, perché Angelo riesce ad avere flash della morte imminente delle persone con cui viene in contatto. Una maledizione, più che un dono, perché il futuro non può essere cambiato. Ma arrendersi senza provare non è un’opzione.

venerdì 25 novembre 2016

Victorian Vigilante: Le Infernali Macchine del Dottor Morse - Vittoria Corella, Federica Soprani

Buonasera, lettori! Anche se latito spesso, non mi dimentico di voi, né delle vostre già lunghissime wishlist pronte per il Natale (manca ormai un mese, lo sapete?). Vi voglio dunque parlare di una serie steampunk, genere a cui non mi ero mai avvicinata prima, edita da NeroPress e composta da tre romanzi brevi, disponibili in formato digitale e, a brevissimo, anche in cartaceo.
Buona lettura!


Nella Londra del 1890, già pervasa dai primi sentori di guerra, convivono due scuole di pensiero scientifico: l'Ergomeccatronica, finalizzata a potenziare le capacità di lavoro umane, e la Meccagenetronica, la scienza dei Senza Dio, creatrice di ibridi uomo-macchina.
Tale convivenza è tutt'altro che pacifica: se la prima scuola è ormai parte integrante della realtà quotidiana del romanzo, la seconda è addirittura bandita dall'Impero. Tuttavia, come tutto ciò che è proibito, la Meccagenetronica prospera nell'ombra e i protagonisti di questa storia ne fronteggeranno i mille, ambigui volti quando, negli squallidi docks, appaiono per la prima volta lo Spettro di Londra e la sua misteriosa antagonista, la Baba Yaga. Quest'ultima è alla ricerca di "un artigiano così abile da permettere il risveglio della creatura migliore mai partorita dalla Meccagenetronica" e lo Spettro dovrà correre contro il tempo per tentare di impedirlo.

giovedì 24 novembre 2016

Latinoaustraliana - Marco Zangari - Nuova Uscita Nativi Digitali

Buonasera a tutti i lettori!
Come avrete notato le attività del blog vanno molto a singhiozzo in questo periodo...
Questo perché sia io che la mia collaboratrice siamo sotto esami.
Oggi prendo un attimo del mio tempo per segnalarvi una novità nella narrativa di viaggio della Natvi Digitali Edizioni:


Latinoaustraliana

di Marco Zangari



Sinossi:


Quando Mattia decide, alla soglia dei trent’anni, di prendere un volo per l’altra parte del mondo, ha poche certezze: una laurea inutilizzata, un inglese stentato, un visto “working holiday”, e nessun piano B.

Sarà solo l’inizio di una serie di esperienze al limite dell’assurdo, di lavori surreali, di incontri strampalati e di viaggi infiniti in giro per Oz. Mattia conoscerà piano piano la vera Australia, i suoi abitanti, le sue opportunità, le sue promesse, le sue delusioni. E finirà per innamorarsene.

“Latinoaustraliana” ci racconta l’incontro/scontro tra un giovane emigrato italiano e la Terra sottosopra, una montagna russa dell’umore difficile da gestire. Il romanzo offre uno sguardo disincantato e divertito a quella che migliaia di ragazzi vedono oggi come la nuova Eldorado, uno degli ultimi posti dove esiste ancora la possibilità di rifarsi una vita.
Questo libro mescola diversi generi, dalla storia d’amore al diario di viaggio, fornendo una testimonianza che potrà dare nuovi spunti a chi in Australia già ci vive, a chi vorrebbe tentare il grande salto, e anche a coloro che si accontentano di viverla attraverso un buon romanzo.

venerdì 18 novembre 2016

La bambina con il fucile - Susanna De Ciechi; Dott. Canelles; Pratheepa

Buongiorno a tutti!
Oggi recensirò e presenterò un libro molto toccante. 
Si tratta de: 

La bambina con il fucile


di Susanna De Ciechi
che ha scritto la storia di Massimiliano Fanni Canelles e di Pratheepa




Questo è un libro che a mio parere va annoverato insieme a quelli di Gino Strada di Emergency.
Strada spiega diverse piaghe che noi umani creiamo, ritorcendole contro gli altri: dalle mine antiuomo raccontate in pappagalli verdi ai conflitti e ai blocchi degli aiuti internazionali raccontati in Buskashì. De Ciechi, invece, in questo libro basato sulla storia vera di Pratheepa, ragazza soldato, e di Max Canelles, uno dei volontari di Auxilia che l’ha aiutata, ci vuole raccontare delle realtà che ai più sono sconosciute o sono solo note per “sentito dire", restando in realtà lontane, quasi incomprensibili per noi occidentali. Il libro parla dei bambini soldati che hanno combattuto nella guerra civile dello Sri Lanka, dove la popolazione Tamil è insorta per invocare la separazione dal resto dell’isola. Che storia, vero? E se vi dicessi che tutti voi che mi leggete ci siete passati attraverso, senza nemmeno rendervene conto?
No, non vi preoccupate, è normale che sia così. 


martedì 15 novembre 2016

Sfida all'impero - de I Demiurghi - Segnalazione Nuova Uscita

Apre il nero fate la vostra mossa


Oggi vi presento l'ultimo romanzo uscito de I Demiurghi:


Legio M Ultima, Sfida all'impero

de I Demiurghi




Quarta:

Si apre come una partita a scacchi, anzi all’antico gioco romano dei latrunculi, questo primo capitolo della saga dedicata alla Legio M Ultima.
Due uomini si ritrovano ai lati opposti di una scacchiera a determinare le sorti dell’impero, in una partita decennale. Tra mosse scorrette e pedine sacrificabili, l’indomabile Azia Medea e il condottiero Elios, unico sopravvissuto di Atlantide, sfideranno imperi, magister e creature mitologiche, instaurando alleanze con uomini e dei.
Il tutto sotto l’egida di Diocleziano, che trova in loro i degni guerrieri della Specula, un corpo militare speciale di cui la Legio M Ultima è il braccio armato.

domenica 13 novembre 2016

La scelta di Fuocoammare per gli Oscar è ottima

Fuocoammare




Ultimamente ho letto alcuni articoli sul “Perché Lo chiamavano Jeeg Robot avrebbe dovuto rappresentare l’Italia agli Oscar 2017”. Io, al contrario, voglio dire che Fuocoammare è un’ottima scelta, non solo in quanto documentario “innovativo”, come dice lo stesso articolo che ho citato, ma anche perché ciò che documenta è una realtà che tutto il mondo deve affrontare.
Partiamo però da dei presupposti: scrivo questo articolo nello stesso modo in cui l’autore ha scritto quello su Jeeg Robot: avendo una visione parziale delle cose in quanto io ho visto solo il Documentario di Gianfranco Rosi mentre lui aveva visto solo il film di Mainetti.
Inoltre parto con un’altra presa di posizione: stimo tantissimo infatti Pietro Bartolo, il medico lampedusano che negli anni ha visitato più di 250000 persone sbarcate sulla sua isola 
“E’ dovere di ogni uomo, che sia un uomo, aiutare queste persone”.

In gabbia - Antonella Albano, Racconto

Oggi inoltre, venerdì mi è sfuggito, me ne scuso, condivido con voi un racconto che ci ha chiesto di condividere Antonella Albano:


In gabbia

di Antonella Albano



Il ronzio lo svegliò. Il neon del corridoio lo produceva senza sosta. Scompariva solo quando il sonno finalmente riusciva a trascinarlo via dal presente, inoltrandolo in un territorio oscuro, nebuloso. Sebastiano non ricordava mai i sogni che faceva in carcere. Lo scalpiccio delle guardie gli confermò che era l’ora della sveglia, anzi, un poco prima. Alvaro, sotto di lui, ancora dormiva, ne sentiva il respiro pesante. Si voltò per guardare i due letti dalla parte opposta della cella. Di Giovanni, sopra, si vedevano le forme massicce sotto la coperta, che non copriva bene i piedi. Al di sotto, Lorenzo giaceva supino, gli occhi spalancati. Sarebbe uscito in serata, dopo undici anni di carcere. Sebastiano non avrebbe saputo dire se fosse solo ansioso o proprio terrificato da quella prospettiva. I compagni di cella lo avevano sfottuto per la mancanza di gioia con cui aveva guardato arrivare quella data. Anche la sera prima lo avevano preso in giro senza pietà.
“Sì, che ti pare che tua moglie aspetta proprio te?” “Attento a quando entri nel letto di sotto, che ti s’impigliano le corna!!” E giù risate. Lui non aveva reagito. Dopo tanti anni, ci aveva fatto il callo. Forse. 

17 passi lontano da te - Valerio Mottin - Segnalazione Nuova Uscita

Buongiorno a tutti! =)
Oggi vi segnalo un libro che parla di dolore e della lotta giornaliera che molti, purtroppo, devono affrontare per riuscire a sopportarlo. 


17 passi lontano da te

di Valerio Mottin



Sinossi:

Avete mai sofferto? Avete mai dovuto affrontare una lunga malattia? Avete mai visto un corpo che si autodistrugge? 

Questo non sarà un semplice romanzo, ma sarà un percorso che faremo insieme, giorno dopo giorno, per vivere lo sconforto, la tristezza più profonda, ma anche le gioie e la riscoperta delle piccole felicità quotidiane. Impareremo a conoscere i nostri personaggi, a scoprire le loro debolezze e a volergli bene. Vivremo la vita di un padre, malato di cancro, che prova con dignità a combattere giorno dopo giorno, solo per non arrendersi, solo per la voglia di vivere. E poi vivremo la vita di un figlio che assiste alla malattia del padre e lo vede spegnersi piano piano “senza poter fare nulla, inerme di fronte al destino, con la voglia di gridare al mondo la sua rabbia”, come constaterà lui stesso. E infine vivremo la vita del medico, di colei il quale deve dare le proprie sentenze di morte, perché troppo spesso ci dimentichiamo che dietro ad un camice e ad una fredda sentenza, c’è sempre una persona con i propri sentimenti e le proprie paure. 
Le tre vite si intrecceranno in un groviglio di emozioni contrastanti e punti di vista differenti. Vivremo tre modi di affrontare la malattia, tre percorsi, che ognuno dei nostri attori seguirà. 
Ci emozioneremo con loro, gioiremo delle loro felicità ed impareremo ad amarli, tanto da sentirli quasi parte della nostra famiglia alla fine di questo romanzo. 
Affronteremo la malattia da vicino, la sofferenza e passo dopo passo arriveremo ad odiarla. 
Questo non è un romanzo, ma un percorso che faremo insieme. Vi prenderò per mano e vi condurrò alla fine di questo sentiero. 
Inizieremo dalla scoperta della malattia, dallo sconforto e dalla paura che ne seguirà. Affronteremo insieme la battaglia del padre, i timori del figlio e l’impotenza del medico di fronte a questo male. Vivremo l’evolversi della malattia, vivremo insieme le cure e le speranze, i tentativi ed infine il percorso finale. Ci immedesimeremo nella tristezza del figlio, un figlio che vede spegnersi piano piano il proprio padre. 
Infine assisteremo alla lenta agonia che un malato terminale si porta dietro e arriveremo al classico dei finali scontati, perché da questa malattia non si può guarire.

domenica 6 novembre 2016

Elvira - con Toni Servillo

Buongiorno a tutti! 

Giovedì 3 sono andato a vedere Elvira, spettacolo con Toni Servillo, e vorrei farne un resoconto/articolo.

Elvira


(Elvire Jouvet 40)
di Brigitte Jaques © Gallimard
da Molière e la commedia classica di Louis Jouvet
traduzione Giuseppe Montesano
regia Toni Servillo
costumi Ortensia De Francesco, luci Pasquale Mari
suono Daghi Rondanini, aiuto regia Costanza Boccardi
con Toni Servillo, Petra Valentini, Francesco Marino, Davide Cirri
coproduzione Piccolo Teatro di Milano - Teatro d’Europa, Teatri Uniti




Innanzitutto parto con il fatto che non sapevo cosa aspettarmi: mi è stato regalato il biglietto (grazie mille =) ) e mi sono approcciato alla sua visione partendo da zero, senza conoscere più di tanto il soggetto o lo spettacolo.
Sapevo solo che sarebbe stato sviscerato uno dei personaggi del Don Giovanni di Moliere in scena. E così è stato. 

Servillo è stato magistrale, non si può parlare solo di recitazione nel suo caso ma proprio di comunione, empatia e capacità di trasmettere il personaggio al pubblico davvero immense, degne di un attore di grande fama, qual è.
Però questo rimane, quasi un one-man show nonostante la presenza di altri tre attori sul palco: Francesco Marino, Davide Cirri e Petra Valentini. I primi due sono quasi inesistenti come presenza, anche se così era la loro parte, ma purtroppo anche la Valentini mi ha lasciato poco o nulla. 

Vietato leggere all'inferno - Roberto Gerilli - Segnalazione Nuova Uscita

Buongiorno!
Oggi vi segnalo un libro sulla lettura, un thriller originale e distopico.


Vietato leggere all'inferno

di Roberto Gerilli 



E tu, rinunceresti a leggere per sopravvivere?


Quarta

Mi chiamo Amleto Orciani e sono un libromane. Ho trentacinque anni e mi faccio dall’età di dodici, quando la lettura era ancora legale. Ho iniziato per scherzo con L’isola del tesoro e non ho più smesso.
Leggere è la prima cosa a cui penso quando mi sveglio e l’ultima prima di andare a dormire. Sono talmente assuefatto da conoscere il significato di parole come paradosso, pennivendolo e opulenza. Insomma, uno sniffa-inchiostro senza speranza.
Vivo vicino ad Ancona, lavoro come inserviente in un discount di bricolage e arrotondo spacciando romanzi alla gente della zona. La mia vita non è un granché, ma mi ci trovo. Il problema è che vorrei avere più soldi, per questo accetto di aiutare Eleonora.
La ragazza è brava, ma così folle da voler cambiare il mondo dell’editoria da sola. Per seguirla mi tocca coinvolgere amici discutibili e incontrare gente che preferirebbe vedermi morto (il Bibliotecario ti dice niente?). Meno male che ho dalla mia Caterina, una camgirl con un secondo lavoro ancora meno presentabile del primo, però non sono sicuro mi possa salvare il culo, stavolta. Se ne esco vivo, giuro che smetto di leggere. Forse.


Vietato leggere all’inferno racconta la mia storia. Non insegna qualcosa che vale la pena conoscere, non ci sono buoni sentimenti o altre cazzate ma per sballarsi con gli amici è perfetto. Provalo, e fammi sapere se funziona.

venerdì 4 novembre 2016

L'ispirazione - Racconto di Roberto Capocristi

Buon venerdì!
Oggi si torna a pubblicare un racconto/articolo, l'obiettivo era di pubblicarne uno alla settimana per dare più spazio e visibilità agli autori nostrani ma oramai se ne pubblica uno quando ci arriva =D
Però se non fate i timidi, autori, faremo tornare in auge questa rubrica dedicata ai vostri scritti che, ritengo, vi dia più visibilità di una segnalazione. 
Non solo, vi ricordo che siamo aperti anche a ospitare vostri articoli che magari non sapete dove condividere =) 
Oggi ospitiamo Roberto Capocristi, che ha già pubblicato sul nostro blog il racconto "La Scelta"


L'ispirazione



di Roberto Capocristi

L’ispirazione per un libro?
E’ solo una questione di velocità



«Sì, evviva! Potrei scrivere un libro sugli zombie. Saccheggerei migliaia di pagine di letteratura e cinema, tanto cinema. Pensa che il primo film sugli zombie risale addirittura al millenovecento... Aspetta che vado su Google e...»
«Ma risparmiati i polpastrelli! Saccheggeresti soltanto del materiale che altri hanno già saccheggiato. Non faresti che riproporre la solita minestra riscaldata.»
«Sicura?»
«Perbacco. Certo che sono sicura!»
«Quindi gli zombie, no...»
«Che marciscano in pace.»
«...e un poliziesco con l'ispettore, come lo vedi?»
«Intendi il solito ispettore che sta sulle balle a tutto il distretto, fuma come un turco, si attacca alla bottiglia come fosse la tetta di sua madre, ha moglie e figli che si rifiutano di vederlo da anni e quando il caso si arena decide di fare giustizia da sé?»
«Un ispettore tipo quello, ma senza la tetta della madre. Potrebbe farmi scadere la cosa nell'incesto»
«Lascia stare...»
«E perché?»
«Perché è un clichè, che piace per l'amor di Dio, ma è un clichè...»
«Patologo, allora! Un patologo forense che risolve i casi. Io peraltro conosco un patologo forense. Non dico che mi porterebbe in luna di miele all'obitorio, ma qualche dritta sulla professione sua e qualche particolare raccapricciante me lo darebbe. Magari lo invito a cena...»
«Ma ce ne sono a migliaia!»
«Di patologi che risolvono i casi?»
«E chi se no?»

Il tempo dei mezzosangue - L'ascesa della chimera - Roberto Camperchioli - Segnalazione Crowdfunding

Buonasera a tutti i lettori!
Oggi vi voglio presentare un crowdfunding per un libro fantasy:


Il tempo dei mezzosangue - L'ascesa della chimera

di Roberto Camperchioli



Sinossi:

Nel continente erebiano la pace perdura da oltre cento anni, dopo la fine della Grande Guerra dei Sei Popoli. L’imperatore Kedrax però decide di unificare tutti i regni sotto il suo vessillo, dando inizio a una campagna di conquista, ma nessuno sa che segretamente invia la sua consigliera e maga Lenara a reclutare sei individui unici, dalle abilità straordinarie, per uno scopo completamente diverso. 
Intanto nel reame di Kernak, re Bredon convoca i monaci e fratelli Alak ed Ethan, caratterialmente opposti, per accompagnare i principi Telmeth e Lorigan in un viaggio disperato, alla ricerca di alleati contro l’imperatore. A loro si unisce anche lo stregone Jandar, padrone del gelo, ma gli eventi non andranno come prestabilito, rimescolando i propositi di ognuno in un futuro ben lontano dal previsto. 
Scelte morali, conflitti personali e desideri individualistici porteranno a intrecciare percorsi e situazioni verso il piano più ampio di un ingannatore.

giovedì 3 novembre 2016

Cono d'Ombra - Paolo Delpino - Segnalazione Nuova Uscita NeroPress

Buonasera!
Oggi condivido con voi una segnalazione a un nuovo romanzo thriller edito da Nero Press Edizioni:


Cono d'Ombra

di Paolo Delpino




Sinossi:

Quando un misterioso killer uccide con una calibro 22 Antonio Bersaghi, proprietario della Polisystem, società che opera nel ricollocamento di aziende in crisi, le indagini si indirizzano subito verso le oscure manovre attorno alla vendita della Time Lock, un’azienda di Information Technology vicina al fallimento, di cui la vittima si stava occupando. L’ipotesi sembra confermata quando l’assassino elimina anche Giorgio Trevisani, avvocato legato al clan Barroso, e si scopre che i brevetti missilistici della Time Lock fanno gola alla mafia russa.

L’ispettore della squadra investigativa Silvana Santi crede però che il vero movente degli omicidi debba essere cercato nel passato delle vittime, e si scontra più volte con l’amica Alberta Drago, commissario della omicidi.

“Calibro 22” è un killer a pagamento o un uomo in cerca vendetta? Per svelare la sua identità, le due donne saranno costrette a rischiare la vita e metteranno a dura prova il loro rapporto…

mercoledì 26 ottobre 2016

Di fiato, d'amore e vento - Pasquale Capraro - Segnalazione Nuova Uscita

Buona serata lettori!
Oggi vi segnalo un nuovo thriller italiano con avventure e un richiamo all'archeologia:


Di fiato, d'amore e vento

di Pasquale Capraro



Sinossi:

Ferruccio, blogger e socio di una piccola emittente televisiva, vuole sapere cosa si nasconde dietro la morte misteriosa del grande scrittore da lui intervistato e scoprire il contenuto del suo ultimo lavoro incompiuto. Grazie alla collaborazione di un’amica giornalista, scopre l’esistenza di una società segreta risalente a un’antica setta egizia. Inconsapevolmente, la donna sarà il filo conduttore della vicenda e la chiave di accesso per svelare un antico mistero risalente al rito funebre di un faraone della diciottesima dinastia. Ma il destino, si sa, è imprevedibile, come l’amore…

lunedì 24 ottobre 2016

Luminose stelle sul cielo di Kabul - Soraya Tiezzi - Segnalazione Nuova Uscita

Buonasera!
Oggi vi segnalo un libro che parla di una storia commovente e che potrebbe benissimo essere vera.
Una storia di guerra e di vita.


Luminose stelle nel cielo di Kabul

di Soraya Tiezzi




Sinossi:

Camila è una ragazza di sedici anni che vive in una Kabul che purtroppo non esiste più, molto diversa da quella che siamo abituatia sentire e vedere ai TG. In un Afghanistan libero e pieno di umanità. Dopo l’invasione dei Russi e la presa dei Talebani è costretta ad assistere impotente alla partenza di suo fratello Farid. Ma quello sarà solo il principio: si vedrà obbligata a lasciar andare le persone che ama solo per salvare loro la vita. Inizia così un vero e proprio incubo che la terrà lontana da Jamal, il suo primo e unico amore, e dal resto della sua famiglia per dieci lunghi anni. Anni in cui Camila da ragazzina diventerà una donna. Anni in cui soffrirà molto per via di Hares, l’uomo che con la forza l’ha separata da Jamal. Anni in cui dedicherà tutta se stessa a proteggere i suoi figli: Nadir, Ihsan e la piccola Jodha. Il tempo e soprattutto il diventare madre la aiuteranno a trasformarsi in una donna forte e coraggiosa e a superare così i momenti più difficili della vita.

venerdì 21 ottobre 2016

Oltre I Confini - di Noemi Gastaldi - Segnalazione Nuova Uscita

Buonasera a tutti!
Oggi vi segnalo l'uscita di




Oltre I Confini - Saga dell'Immateriale

Prima Trilogia Completa

di Noemi Gastaldi




È una storia passionale e avviluppante, che sconvolge nel più profondo dell’animo.
- BLOG LIBERA-MENTE –


Viene spontaneo chiedersi se la nostra sia l’unica realtà esistente, forse è la sola che conosciamo ma non bisogna mai porre dei limiti alla conoscenza.
– BLOG PENNA D’ORO –


Lucilla soffre di allucinazioni fin da quando era molto piccola.
Francesca è in grado di viaggiare tra due mondi: la realtà materiale e quella immateriale.
Lucilla e Francesca conosceranno il mondo oltre i confini. Confini labili, personaggi misteriosi, situazioni imprevedibili. Nel racconto di un percorso di crescita interiore molto speciale…
Pagine: 850

giovedì 20 ottobre 2016

Grifo, L'eresia - di Isa Thid - Segnalazione Nuova Uscita

Buonasera amici lettori!
Oggi vi segnalo un nuovo libro medieval fantasy in uscita:


Grifo, L'eresia

di Isa Thid




Sinossi:

La guardia personale del principe cadetto 

Irio dei Gastaldi, secondogenito di Re Fero, brama di salire al trono. Manipolatore sfacciato, stringe alleanze segrete con l'Ecclesia (che intimorita dall'eresia vuole affidare lo scettro del Grifo Bianco a un uomo malleabile) e con l'eresia (tenuta nascosta anche ai suoi più stretti collaboratori). Per portare a termine i suoi 1 piani raduna attorno a sé una guardia personale composta da Rea, guardia reale; Nineve, maga dell'aria; Linetta, ragazzina guaritrice e Crono, sedicente incantatore dal carattere instabile. 
La guardia personale del principe cadetto seguirà la pista degli spettri per scoprire che vengono generati da incantatori dai capelli d`argento al servizio dell'eretico Clodoveo Ventonero. 

L`Ecclesia ortodossa 

I Figli dei Dodici Dei dell'ortodossia hanno dettato legge nel regno di Grifo al pari del sovrano fino a pochi anni prima. Da qualche tempo, tuttavia, il potere del Re è debole e l'unità del regno minacciata dalle spinte indipendentiste dei marchesati e delle contee. Altro più serio motivo di preoccupazione è un'eresia del nord, soprattutto per Evaldo da Nivefonti detto il Vecchio Inquisitore, Figlio della Dea Iusmet della Giustizia. 
Al fianco di Sisismonda la furiosa e Gioele il mite, Evaldo partirà verso nord per scoprire quanto più possibile sull'eresia Clodovingia. Giunto a Crincorvo, città situata sul valico montano che separa il sud ortodosso dal nord scismatico, apprende che l'eretico ha conquistato un'importante fortezza del nord e sta scendendo a sud con un`armata di spettri. 

mercoledì 19 ottobre 2016

Coniugi - Commedia Teatrale al Martinitt

“Coniugi”

coppie che scoppiano in un gioco di ruoli e passioni. Soprattutto venali.







La stagione prosegue con una nuova finestra sulla vita di tutti i giorni, di tutti noi. Una commedia francese comicissima, che è però un’analisi spietata dei rapporti umani, tra debolezze e meschinità. Una trama complessa, italianizzata con brio perché tanto… tutto il mondo è paese. Due coppie di amici storici, entrano in crisi a causa di una grossa vincita alla lotteria. Perché nella vita sono le decisioni, soprattutto quelle non prese, a segnare i destini…

In scena dal 20 ottobre al 6 novembre.

martedì 18 ottobre 2016

Fluffers/CdM - di Reda Wahbi - Segnalazione Nuova Uscita

Buon pomeriggio!
Oggi vi segnalo un horror ma non vi preoccupate, a breve torneranno anche recensioni. Molte recensioni! =D


Fluffers/CdM

di Reda Wahbi




Sinossi:

Sette storie brevi, tra circoli di lotta tra carlini mannari, pessimi coinquilini, diete alternative, primi halloween, storie narrate in cinema deserti e rospi domestici. In appendice, un'anteprima della seconda stagione di Zeitgeist Hotel.

martedì 11 ottobre 2016

Il Risveglio della Cacciatrice - Alessio Filisdeo - Segnalazione Nuova Uscita Nativi Digitali Edizioni

Buona sera amici lettori!
Oggi pubblico la segnalazione di una nuova uscita targata Nativi Digitali Edizioni, il libro in questione è:


Il Risveglio della Cacciatrice

di Alessio Filisdeo




Sinossi:

Ho imparato tre cose sul suo conto: si chiama Amanda, è una cacciatrice e paga sempre in contanti.
La prima è inutile, forse addirittura falsa; la seconda serve a mantenermi in vita, con la guardia alzata; la terza è l’unica che importa davvero."

Amanda Prince è una ragazza come tante: 24 anni, qualche tatuaggio e una vita frenetica. Adora cambiare colore ai capelli e le riesce piuttosto bene impalare vampiri per conto dell'Ordine Templare. Ma c'è dell'altro: Amanda Prince nasconde molti segreti, alcuni più letali di altri. Ora l'attende una nuova missione: andare a San Francisco, intercettare uno strano tizio di nome Nik e convincerlo con un paio di lame affilate che l'immortalità non fa proprio per lui. Insomma, un compitino all'apparenza facile facile che si trasformerà ben presto in un immane casino di proporzioni catastrofiche.

Dopo l'adrenalinico "Una notte di ordinaria follia" e lo stravagante "Le follie del vampiro Nik", Alessio Filisdeo si spinge oltre con la sua saga Urban Fantasy: un cocktail di sparatorie, bizzarri non morti, tradimenti, antiche superstizioni e un feroce nosferatu di nome... Tony?!
Questo e molto altro ancora ne "Il risveglio della cacciatrice".

venerdì 7 ottobre 2016

Animato con fuoco - Brucianti passioni - di Federica Leva - Segnalazione Nuova Uscita

Buon pomeriggio cari lettori!
Oggi vi presento un nuovo romanzo che presenta caratteristiche peculiari: è un romanzo romantico ma con le vicende avvolte dal mistero e a fare da filo conduttore nella vicenda troviamo la musica.
Se amate gli amori turbolenti, con mille ostacoli da superare e una risposta che arriverà soltanto nell'ultima pagina (direi quasi all’ultima riga)... questo è il romanzo per voi!


Animato con fuoco - Brucianti passioni

di Federica Leva




Un pianista di talento che ha amato solo un ragazzo, in vita sua.
Una ragazza dal passato misterioso e tormentato.
Una grande passione che si intreccia davanti al mare della California.
E sopra tutto, il canto di un pianoforte che duetta con le onde dell’Oceano Pacifico.

martedì 4 ottobre 2016

D'amore, corna e poligamia

Buonasera a tutti!
Oggi vi presento un romanzo dal titolo molto particolare... ma è un libro che vuole più indagare la psicologia dei personaggi e non ciò che fanno a letto.


D'amore, corna e poligamia

di Vincenzo Policreti





E se non fosse peccato?
Un romanzo che indaga le oscure pulsioni dell’animo umano e che si interroga sulla possibilità di liberarle in modo positivo, maturo, consapevole, ma assolutamente alternativo alla morale convenzionale.

Travolto dalla passione erotica scatenata in lui con sottile abilità dalla bellissima Francesca, affascinante quarantenne in carriera, il rampante Luigi, quadro di un ben riconoscibile partito politico, abbandona la giovane moglie e il figlio appena nato.
I genitori di lui, gente solida e all’antica, fanno quadrato attorno alla sposa tradita e al nipotino e tutto sembrerebbe bene o male sistemarsi. Ma negli inediti equilibri stabiliti attraverso il reciproco aiuto e dalla nuova convivenza tra suoceri, nuora e nipote si annida qualcosa che nessuno poteva prevedere e che proietterà i protagonisti di questo dramma in un vero e proprio cataclisma emozionale.
Contro ogni previsione, il Dottore, un ironico Sherlock Holmes della psicologia, sarà in grado di comporre i conflitti proponendo una soluzione del tutto anomala e sorprendente, moralmente inaccettabile, ma l’unica utile a soddisfare le intime esigenze di tutti.

Lo psicologo e scrittore Vincenzo Policreti percorre e indica, senza tabù, inediti percorsi per la felicità.

lunedì 3 ottobre 2016

F@volando - Marcella Ortali - Segnalazione Nuova Uscita

Buon pomeriggio!
Oggi vi presento un libro di favole:


F@volando

di Marcella Ortali



Sinossi:

L'idea di creare la collana di fiabe "F@volando - La Raccolta" nasce dalla mia professione di Pegagogista e Esperta in Psicomotricità, e dall'incontro quotidiano con i bambini nel mio studio o nelle scuole in cui collaboro. Durante i loro giochi mi raccontano le loro storie, e il mio obiettivo con queste fiabe è di dare loro una voce che possa essere ascoltata e capita da grandi e piccini. Perché la storia di uno, molto spesso, è la storia di tanti. 
"F@volando - La Raccolta" contiene 5 storie, nelle prime tre abbiamo conosciuto: Carlo alle prese con la nascita del fratellino, Danny e la sua difficoltà nello stare sul banco scolastico, Jei alle prese con la paura del buio. Nei due nuovi racconti, inediti, parleremo di temi a me molto cari: la gestione della rabbia e l'importanza dell'alimentazione nei bambini.

The Long Earth - Terry Pratchett & Stephen Baxter

Hi people!
How are you doing? 
This is a special day: I’m publishing my first review in English! Hope you will cope with  my errors and tell me what they are so that I'll be able to better myself.


The Long Earth


by Terry Pratchett and Stephen Baxter







For those who don’t know me, I’m from Italy and here in my country both these authors are quite unknown. And that’s a pity, just talking about Pratchett (the one that I know more), he is a genius and he was knighted for literary merits from the Queen herself!
So I’m quite sad… and mad… that he is unknown in my country.
The novel that I’ll be reviewing isn’t a Discworld one, his well-known serie, instead it’s a Sci-Fi one.


Plot:

For what do you use potatoes?
They’re important for Mac Donald’s and for the Irish but they’re also part of the “stepper box” a device which helps you reach new Earths.
In this novel we have a quite common sci-fi theme: parallel worlds. But the development of the plot and the style in which it’s written makes the novel really interesting to read.

In this world where Willis Linsay just released the diagram to create the stepper box there are some individuals that can step without the box. Some already knew it from all their life others discover it on the Step Day. The discovery of this new worlds, going on at what it seems an indefinite number of times in two directions arbitrarily called West and East, brings to a new pioneering era.
The new earths have been called Long Earths. Gold miners and searchers go in this parallel worlds where, in the past, there was the gold rush on the Datum Earth, the one that we inhabit. In order to try to find and scoop up some of this material, big societies decide to explore the worlds and establish bases for advanced parties, the overpopulation doesn’t exist anymore, groups and cities go on the Long Earths colonizing them. Because incredibly there aren’t any other humans living in this worlds.

“ ‘But after more than two thousand excavations in contiguous Earths, by Black Corporation-funded expeditions and others, we never found any sign of the development of nascent humanity beyond those very early bones, some deformed, some mauled by animals, most of them very small. There was nothing past the australopithecines, the Lucies. The cradles of mankind were empty.
There are still workers out there, still searching, and until last year I was still running the program. But in the end the emptiness of the Long Earth – empty of humanity at least – disturbed me so much that I resigned.”

In this background we found Joshua Valienté, a natural stepper, that is hired from a multinational to explore the Long Earths.
His job would be to control and help a sixth generation computer that proved being human. The machine is called Lobsang and has many forms and multi forms sub-unities (humans, aquatics and so on) and travels the Long Earths on an airship powered by solar energy and, thanks to him, we have some of the most hilarious passages in the book.

“ ‘I have studied the rules of sparring for an adequate time,’ said Lobsang, standing up. ‘Two millionths of a second, to be precise. Sorry, did that sound smug?’
Joshua sighed. ‘Actually, it sounded like exaggeration for humorous effect.’
‘Good!’ said Lobsang. ‘That’s
 exactly what I intended.’
‘That sounds smug.’”

sabato 1 ottobre 2016

The long Earth - Terry Pratchett & Stephen Baxter

Buongiorno a tutti!
Oggi è un grande giorno!

Infatti il libro che recensirò è scritto da uno dei miei autori preferiti, Terry Pratchett, un autore geniale che ha ottenuto il cavalierato britannico per meriti letterari. Un autore che qui in Italia è praticamente sconosciuto.
Il libro che vado a recensire oggi non è appartenente al mondo fantasy che ha creato, MondoDisco, bensì a una serie di libri scientifici scritti insieme a Stephen Baxter, autore fantascientifico.


The Long Earth

di Terry Pratchett e Stephen Baxter




Parto da una premessa: il libro si trova in inglese e non so se sarà mai tradotto in italiano, un vero peccato a mio parere. Tutte le citazioni che troverete le traduco io dall’inglese, spero di non fare errori però se ne trovate avvertitemi così da correggere e migliorarmi!


Trama:

Avete presente le patate?
Bene, non sono importanti solo per i Mc Donald’s e gli irlandesi, tenetele e costruite anche voi il vostro “stepper” - già qua sono in crisi, come tradurlo? – Passante. Ovvero una scatola che permette alle persone di passare dal proprio mondo a quello affianco, e la sua batteria sono le patate. Ritroviamo quindi uno dei classici demi della fantascienza: i mondi paralleli. Ma il suo sviluppo e lo stile con cui i due scrivono questo libro lo rendono leggero, divertente e molto, molto interessante.
In questo mondo dove Willis Linsay ha appena rilasciato il diagramma per creare la Scatola Passante “Stepper Box” si scopre che alcuni esseri umani possiedono già l’abilità di passare da un mondo all’altro senza bisogno di scatole o batterie. Alcuni lo facevano già da piccoli, altri lo scoprono durante lo “Step Day” il Giorno del Passo. La scoperta di questi nuovi mondi, a cui è possibile accedere andando in due direzioni diverse, denominate casualmente est e ovest, porta ovviamente a una nuova epoca pioneristica.
Le nuove Terre sono state denominate “Long Earths” perché sembrano andare indefinitamente nelle due direzioni. E come si può tradurre? Io direi che “Lunghe Terre” potrebbe essere funzionale a questa traduzione.