giovedì 1 ottobre 2015

Lidia Del Gaudio

Biografia

Lidia Del Gaudio





“Della vita mi angoscia il non sapere, della morte il non poter sapere.”


Nata a Napoli sotto il segno della bilancia, si è laureata in lettere filosofia e ha lavorato per molti anni nell’ambito della selezione e formazione del personale di una grande azienda di servizi, utilizzando le parole per stilare disposizioni aziendali e Accordi Sindacali. Le inclinazioni artistiche sono un dono a cui non si può rinunciare, però, quali che siano le ipotesi di vita che ci si trova a percorrere. Ed ecco che nel frattempo dipinge e scrive poesie e racconti raccolti poi in varie antologie e, nel 2014, il primo romanzo. Appassionata anche di cinema, strimpella pianoforte e chitarra. I suoi scrittori preferiti: Stephen King, Stefano Benni, Carlos Ruiz Zafón. L’avventura più bella, quella raccontata nell’Odissea di Omero.


Ha già pubblicato:
-2004 Fermenti Poeti Italiani Contemporanei Vol 13 LibroitalianoWorld (20 poesie)
-2011 sito web Autori per il Giappone (racconto "Oriente")
-2012 Luoghi di Parole Aletti Editore
-2012 Tramate con Noi di Radiouno Rai con una poesia scelta da Bruno Quaranta.
-2012 e 2015, per Giulio Perrone editore e L’Erudita, contributi alle antologie:
Rosso da Camera, Parole scure su fondo chiaro, Perché i poeti?, Note a margine,
La Nudità dei Fiori, Storie in cento parole, Da quanto tempo mi trovo qui, Fiabe in cento parole, Racconti sotto l’ombrellone, Treni persi, presi o sognati.
-2013 Lodi del corpo maschile a cura di Giulio Mozzi e Alessandra Celano, in Vibrisse;
-2013 Schegge per un Natale horror e 2014 La Serra trema Dunwich Edizioni.
-2014 I Colori del male - Romanzo thriller -.Lettere Animate Editore
-2015 Pillole (di follia quotidiana) Racconti – Factory Editoriale I Sognatori
-2015 Effimero – poesie - Edizionieve
-2015 Il fiore della morte – racconto lungo – Lettere Animate Editore
-2015 Il Segreto di Punta Capovento – romanzo - Edizioni Esordienti Ebook


Il Segreto di Punta Capovento






Sinossi

Giulia e Ted si sono separati bruscamente tre anni prima e le loro vite sono ormai un disastro. Lei è finita nella spirale della depressione, lui condivide sesso e avventure con Walter, amico suo da sempre. Al risveglio in ospedale, dov’è arrivata per una overdose da farmaci, Giulia ripensa al racconto che Capitan Nadìr, padre di Ted, le ha fatto su Sensini, piccolo borgo di mare, incastonato sul promontorio di Punta Capovento. Si tratta di una leggenda che potrebbe aiutarla a ritrovare sé stessa e l’amore perduto e per questo decide di farsi accompagnare a Sensini da Ted con il pretesto di una vacanza. Il soggiorno pare avere un benefico effetto, tante vecchie incomprensioni sembrano mitigarsi e l’amore torna a infiammare le notti dei due innamorati. Qualche settimana dopo, però, li raggiunge Walter, preoccupato dal silenzio dell’amico. Rivedere Giulia è uno shock anche per lui, soprattutto gli rimorde il ricordo della segreta notte di passione che ha trascorso con Giulia qualche tempo prima. Dopo una gita in barca, nella quale Giulia cercherà di far vivere la leggenda, ma che quasi costerà la vita a tutti e tre, il tradimento verrà confessato e le illusioni si infrangeranno di nuovo. Ted cercherà di chiudere per sempre la sua infelice storia, senza sapere che la magia del promontorio sta facendo il suo corso, come già avvenuto per i suoi genitori quarant’anni prima.


punto di vendita online:
Amazon

Link Blog Autore:
Calliope in pigiama

link alla pagina facebook:
Lidia Del Gaudio

Nessun commento:

Posta un commento