sabato 26 settembre 2015

Le Terre di Selnawar - Il Viaggio - di Simone Caporale - Segnalazione Nuova Uscita

Buongiorno a tutti!
Condivido con voi una nuova uscita:


Le Terre di Selnawar - Il Viaggio

Di Simone Caporale





Sinossi:


In un mondo voluto e creato da sette divinità, sette fratelli e sorelle che si contendono il proprio pezzetto di dominio sul mondo, la vendetta e il risentimento conducono una delle sorelle a dare vita ad una razza di esseri a lei fedeli per schiavizzare l'umanità e privarla del libero arbitrio. La guerra, feroce e spietata, non lascia scampo e ineluttabili sono le conseguenze. Il male, però, mai del tutto sconfitto, si cela nell'ombra e secoli dopo, un giovane sacerdote e un elfa, in viaggio verso la conoscenza con l'aiuto di un vecchio maestro di spada, scopriranno la reale minaccia di un pericolo sempre più dilagante.



Biografia di Simone Caporale:


Nato a Genova, dove risiede tuttora, il 24 agosto 1990 si diploma Perito Costruttore Navale, da sempre appassionato a letture fantasy ha iniziato leggendo grandi classici come Tolkien, con i romanzi de Il Signore degli Anelli, LoHobbit, Il Silmarillion e Beowulf, a tempo perso gioca saltuariamente a giochi di ruolo e facendo parte di un gruppo di rievocazione storica fondato da lui stesso ed altri appassionati. Si avvicina al mondo della scrittura all'età di 14 anni con un tentativo di racconto breve, perfezionandosi con l'avanzare degli anni redigendo report di sessioni di gioco di ruolo.


Link: Pagina facebook: Le Terre di Selnawar

Acquisto:

Cartaceo: Kimerik
Ebook: Kimerik


Estratto:


Così decisero di disegnare il creato conferendogli una parte della natura e dei pensieri di ciascuno di loro: Pendor creò gli astri e la luce, Yjugek creò la terra, la lava e le montagne, inoltre creò i nani, saldi come la roccia e immutabili come la terra stessa. Alsharon si avvide in tempo della svista del fratello e decise di dare origine a qualcosa di meno concreto e tangibile, ma di importanza vitale per i nani appena creati, realizzò un’atmosfera adatta ad essere respirata, assieme alle nuvole e ai venti. Queste correnti, unite al calore della lava, iniziarono a produrre un naturale effetto chimico e iniziò a piovere, tanto da riempire gli avvallamenti e dare origine ai mari, agli oceani e ai fiumi. Caleth Songbow creò gli animali, le piante e gli elfi, eterni e in simbiosi con la natura, per far sì che ci fossero altre forme di vita sul pianeta.

Nessun commento:

Posta un commento